Social: grande occasione di guadagno anche se non vuoi fare l’influencer

Dalle analisi delle società di social media marketing, emergono delle vere e proprie chicche che possono essere utili a tutti.

È molto diffusa l’opinione che si possa fare affari con i social network soltanto se si ha la mira di fare l’influencer. In realtà gli esperti del settore sottolineano come una buona presenza sui social, possa essere un vero moltiplicatore di guadagni per tantissime tipologie di attività. Nel campo delle risorse umane per esempio chi si occupa di reclutare la forza lavoro, ormai ha preso l’abitudine di consultare i profili social dei candidati. Inoltre avere una buona presenza sui social è davvero fondamentale per gli artigiani. Un bravo artigiano che racconta come nascono i suoi prodotti sui social network e che magari risponde anche alle domande e alle curiosità dei suoi fan, direttamente tramite i social, avrà una pubblicità gratuita ed un giro d’affari sicuramente più interessante.

Utili a tanti

In realtà gli esperti di questi media sottolineano come i social spesso possano far nascere occasioni di lavoro e di guadagno anche in maniera del tutto insospettabile. Inoltre molto spesso i social possono consentire a chi ha un hobby di monetizzare questa sua passione. Ci sono tanti Italiani che realizzano prodotti di piccolo artigianato che magari non hanno un vero canale per vendere. Ed ecco che spesso attraverso i social invece trovano estimatori e potenziali acquirenti. Dunque sottolineano gli esperti, non è assolutamente vero che sono soltanto gli influencer a guadagnare dai social network, ma moltissime persone possono trarre un guadagno. Anzi, spesso proprio gli aspiranti influencer fanno dei passi falsi. Nell’articolo qui sotto raccontiamo i flop di chi vuol puntare tutto su un’immagine ammiccante.

Leggi anche: Le sexy influencer che vogliono diventare subito famose, spesso fanno flop

Così come può essere un fiasco puntare tutto su una comunicazione che colpisce, ma che costa più di quel che rende. e ve lo raccontiamo nell’articolo sotto.

Leggi anche: Paradosso influencer: in alcuni casi le spese superano i guadagni

Dunque non banali le dinamiche dei social ed è sbagliato credere che solo alcune vie siano quelle giuste per usarli.