Obbligo over 50, le categorie che hanno diritto all’esenzione

Il governo ha appena introdotto l’obbligo di vaccinazione per gli over 50, e l’esenzione sarà concessa soltanto in alcuni casi. Vediamo nel dettaglio quali sono e come funzionerà la comunicazione ai cittadini. 

Con l’introduzione dell’obbligo di vaccinazione per gli over 50, il governo guidato da Mario Draghi ha preso una decisione storica, che costringe tutti i cittadini che hanno superato il cinquantesimo anno di età a fare un vero e proprio sacrificio per la nazione. Chi non adempirà all’obbligo in quanto cittadino, andrà per il momento incontro a una sanzione che sarà pari a 100 euro. Quali sono invece i casi in cui viene prevista l’esenzione dal vaccino per questa categoria? Evidente che si tratta di un’analisi che dovrà essere condotta dal medico di riferimento. 

Obbligo over 50, quali cittadini hanno diritto all’esenzione

In ogni caso, potranno sicuramente ricevere l’esenzione tutti i cittadini che hanno contratto il virus e che dunque hanno sviluppato un’immunità naturale che gli permetterà di accedere al green pass. Vi sono poi naturalmente tante altre motivazioni cliniche che possono esentare le categorie coinvolte. Nel decreto viene stabilito che coloro che non completeranno il ciclo vaccinale entro i termini stabiliti, si vedranno recapitare la multa direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Il preavviso sarà di dieci giorni da quando il Ministero inoltrerà la comunicazione ai singoli cittadini. I casi di esenzione particolari, dovranno essere comunicati dal medico curante all’Asl di riferimento. 

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza ed Assegno Unico: ecco quando puoi cumularli

Leggi anche: Una bufala su Facebook sta facendo tremare tutti. Ma qualche rischio c’è

In ogni caso, le informazioni relative a queste nuovo decreto non sono ancora state rese del tutto disponibili. Sarà infatti il premier Draghi, nel corso della conferenza stampa prevista per il 10 Gennaio 2022, a illustrare nello specifico in che modo si articolerà il nuovo decreto del governo.