Gratta e vinci: matematica e psicologia ti dicono come cambiare vita subito

I Gratta e Vinci sono una grandissima passione per gli italiani e tanti si divertono e si rilassano con questo passatempo. Ma si può davvero cambiare vita?

Vediamolo insieme. I Gratta e Vinci sono in circolazione ormai da decenni e praticamente in tutte le ricevitorie italiane ma anche nei tabacchini c’è sempre un piccolo capannello di appassionati giocatori. La domanda che ci si pone è sempre la stessa: esiste un sistema per vincere? Esiste un gioco migliore di un’altro o una strategia da privilegiare? Alcuni giocatori sostengono di conoscere dei trucchi segreti che consentono loro di scegliere il gratta e vinci giusto, quello che non può perdere, ma probabilmente c’è ben poco da crederci. Quando lo Stato emette il gratta e vinci fa un calcolo molto preciso sulla sostenibilità del gioco. In sostanza se il gioco fosse conveniente per i giocatori non verrebbe proprio posto in essere. Sul gratta e vinci l’unico che può vincere è lo Stato. Eppure non mancano persone che realizzano vincite veramente forti in grado di cambiare la vita, ma allora giocare è giusto oppure no? La psicologia ha da tempo studiato il fenomeno del gioco e ci aiuta a capire perché giochiamo e cosa vogliamo in realtà. La maggior parte dei giocatori che si affezionano gioco del gratta e vinci, in realtà sta cercando quella stabilità economica che consenta loro di non vivere più con l’ansia. Molti sono anche quelli che giocano al gratta e vinci per poter lasciare un lavoro detestato e vivere più in linea con i propri desideri e con le proprie aspirazioni.

Ecco come vincere davvero

Spesso chi gioca tanto viene accusato di essere caduto in ludopatia. In effetti la ludopatia è veramente un dramma e può rovinare la vita di tantissimi italiani, molti di più di quanto non si creda. Ma la vera via d’uscita dal fenomeno del gioco compulsivo è vivere in un contesto che consenta una vita dignitosa a tutti e che impedisca alle persone di aggrapparsi a fasci di sogni. Per questo dall’Unione Europea sta arrivando il reddito universale di base che consentirà presto a tutti di avere il minimo per vivere decorosamente e per sfuggire a queste trappole.

Leggi anche: Reddito di Emergenza 2022: una notizia pessima ed una ottima

Intendiamoci, giocare ogni tanto può essere un passatempo rilassante.

Leggi anche: Il nuovo allarme: questi elettrodomestici sono vietati col caro bolletta

Ma se quello che cerchiamo e qualcosa di più forse il caso di guardare meglio dentro noi stessi per capire quali sono le nostre reali necessità.