Allarme marmellata: “è stata manomessa, restituitela subito”, chi è coinvolto

Ultimamente il cibo nei supermercati sta suscitando grande ansia a causa della guerra. Ma stavolta il problema è completamente diverso.

Tanti italiani stanno facendo vere e proprie razzie nei supermercati perché a causa della guerra c’è il concreto pericolo di un’interruzione nella catena dei rifornimenti.

Dunque ormai quando si parla di cibo e di supermercato inevitabilmente viene in mente la guerra. In effetti il rischio è concreto e molti economisti sostengono addirittura che si potrebbe andare a finire ai razionamenti. Lo stesso Draghi in una recente conferenza stampa ha detto che i razionamenti non sono da escludersi in questo periodo.

Manomissione alimentare

Insomma il cibo è decisamente un tema caldo con una guerra incombente. Ma la notizia di cui parliamo riguarda invece qualcosa di completamente diverso. Stavolta non c’entra niente la guerra ma c’entra una manomissione alimentare.

Si tratta di una partita di marmellata che sarebbe stata manomessa. A quanto pare anche la magistratura starebbe indagando su questa brutta vicenda. Ma vediamo di capire che cosa è successo. Il comunicato è stato diramato da Conad che ha avvisato tutta la clientela. La marca di marmellata sulla quale sarebbe stata segnalata la manomissione è Zuegg. Ovviamente tanto Zuegg che Conad sono completamente estranee ai fatti, ma il supermercato resosi conto di questa manomissione che tuttora è piuttosto misteriosa ha diramato questa comunicazione.

Chi è coinvolto e chi rischia

I fatti si sarebbero svolti al supermercato Conad di Pozza di Fassa. Di conseguenza chiunque abbia acquistato la marmellata Zuegg presso questo supermercato è invitato caldamente a non consumarla e a restituirla prontamente presso lo stesso punto vendita. Sarà il supermercato a provvedere alla sostituzione. Non sono chiari i contorni della faccenda e si attende qualche sviluppo da parte della Magistratura. Ma come nasce questo allarme e soprattutto, chi sono i responsabili di questa pericolosa manomissione? Leggendo i comunicati diramati per tutelare l’incolumità dei consumatori non ci sono grandi informazioni.

Cosa si sa e cosa no

Giustamente entrambi i marchi coinvolti non vogliono dire nulla di cui non siano sicuri e non è chiaro che abbia potuto operare questa manomissione e con quali scopi o se si sia trattato di un evento assolutamente fortuito, ad ogni modo chiunque abbia effettuato questo acquisto presso il supermercato citato deve prontamente restituire i prodotti. Gli allarmi alimentari ed i richiami di merce sono qualcosa da non sottovalutare mai, specie quando hanno contorni poco chiari come in questo caso. Allo stato attuale si ignora anche se ci siano vittime oppure no.