Doppio Reddito di Cittadinanza, chi può averlo legalmente

 E’ possibile ricevere un doppio beneficio economico? La risposta sta tutto nel capire come si può accedere alle possibilità che lo Stato mette a disposizione su uno strumento ricco di burocrazia.

Ansa, Napoli, Ciro Fusco

Per chi riceve il Reddito di cittadinanza c’è qualcosa che bisogna sapere. In realtà, non dovrebbe interessare chi si assicura della misura ideata e sviluppata per affrontare il disagio dovuta alla mancanza di lavoro in attesa di una nuova sistemazione professionale. Ad ogni modo, in questi giorni soffia qualche incertezza dovuta al cambio di norme e di metodo di calcolo per fanno riattivare calcolatrici e numeri. E che inizia a destare qualche problema a chi ogni mese godeva di un’assistenza economica e che ora rischia di vederselo decurtato o perfino eliminato. Ma ci sono anche modi e sistemi per riceverne più di uno.

Cosa succede al Reddito di cittadinanza: il doppio bonus

ANSA, Torino, ALESSANDRO DI MARCO

 

Il Reddito di cittadinanza si può dividere tra i membri delle famiglia che siano maggiorenni. Ma da alcune condizioni: che il beneficio dell’aggiunta nel venga richiesta nel mese stesso in cui viene fatto la manda, oppure nel mese subito dopo e sia maggiore a 200 euro. Se la richiesta è fatta nello stesso momento allora verranno emesse più carte di credito, pari a quelle dei membri della famiglia. Se fatta dopo, al di là del reddito già incassato, la somma erogata sarà quella già ricevuta.

 Cosa è cambiato rispetto al passato

(Pixabay)

Inoltre per i beneficiari c’è da sapere che ci sono anche altre novità. Ad esempio, la pensione dell’invalidità non veniva calcolato e inserito nei computi del reddito di cittadinanza. In sostanza, si affermare, che l’invalidità  adesso  può produrre conseguenze negative per coloro che percepiscono un assegno di invalidità. A questo punto è utile farsi i conti e capire se la diminuzione della sottrazione del reddito di cittadinanza può diventare maggiore a confronto del segno più incassato dalla pensione di invalidità. Purtroppo, non c’è freno nemmeno per questo strumento che dovrebbe assicurare una boccata d’ossigeno a chi non riesce a trovare lavoro da sé e dovrebbe essere tutelato dalle istituzioni e invece si trova a lottare per il mantenimento di un diritto.