Salmonella in Italia: in alcune zone è stata trovata nell’acqua del rubinetto

Mentre impazza l’allarme salmonella relativamente ai prodotti Kinder adesso un nuovo caso di contaminazione scatta addirittura per l’acqua potabile.

Vediamo che cosa sta succedendo. In tutta Europa e ovviamente anche in Italia continuano i massicci ritiri di cioccolato Kinder perché dalla fabbrica Ferrero in Belgio è stato diffuso del cioccolato contenente addirittura salmonella.

I contagiati sono tanti e di conseguenza Ferrero sta correndo ai ripari. Ma adesso clamorosamente è stato segnalato un allarme salmonella anche relativamente all’acqua da bere.

Un nuovo allarme salmonella per l’acqua di rubinetto

Questo allarme salmonella non riguarda tutta Italia, ma soltanto delle zone specifiche. È importante conoscere i sintomi della salmonella perché a prescindere da quale possa essere l’origine di questa contaminazione, se si hanno questi sintomi è importante verificare subito se si è stati contagiati oppure no.

I sintomi tipici della salmonella sono nausea, crampi addominali e in generale un dolore all’addome, febbre, diarrea e vomito. Se si hanno questi sintomi è importante effettuare subito tutti i controlli del caso. Soltanto eseguendo controlli specifici si potrà capire se si è stati contaminati dalla salmonella oppure no. Ma vediamo in quali zone d’Italia sono scattati questi nuovi allarmi salmonella.

Dove è successo e cosa fare

Colpisce che la salmonella possa essere trovata addirittura nei comuni rubinetti di casa eppure è proprio quello che è successo in due comuni della provincia di Belluno. Si sospetta una contaminazione di origine animale ma ancora non è chiaro quello che sta succedendo. Nei due comuni di Arsiè e Ponte nelle Alpi sono stati trovati addirittura casi di salmonella di origine umana oppure animale. Prontamente è scattato il divieto di utilizzare l’acqua potabile e stanno arrivando delle autobotti per sostituire l’acqua del rubinetto.

Può essere molto insidiosa per alcuni

La popolazione è stata prontamente avvisata anche perché la salmonella può avere effetti molto diversi a seconda del grado di fragilità dei soggetti. Se per alcuni casi si tratta di pochi giorni senza complicazioni, per chi è più fragile può dar vita problemi di maggiore entità. Ma di salmonella ultimamente si sta parlando sempre più spesso. Infatti oltre al cioccolato e a questo caso di acqua potabile sono stati trovati casi contaminazione con salmonella anche in taluni polli venduti al supermercato. Dunque è importante conoscere questa minaccia ed i suoi sintomi per premunirsi.