Altri 600 euro dal Governo, e averli è semplice

Da maggio ci sarà la possibilità di ricevere altri 600 euro dal governo per coloro che ne hanno davvero bisogno. Ecco di cosa si tratta

Il momento difficile che abbiamo vissuto, a causa dei due anni di pandemia (non ancora terminata) e del conflitto in Ucraina, ha causato conseguenze collaterali in moltissime persone, soprattutto tra i più fragili. Momenti di tensione sociale così difficili, infatti, provocano stress e tensione tra la popolazione, aumentando i casi di depressione, ansia e disturbi mentali.

(Pixabay)

Proprio per questo, il governo ha deciso di stanziare il bonus psicologo, pensato per coloro che vogliono usufruire di una consulenza e dei servizi offerti da professionisti. A maggio, infatti, avrà il via la nuova “versione” dell’agevolazione. Ecco, quindi, come ottenere i 600 euro previsti dal bonus.

Ecco come ottenere il bonus psicologo

Durante il mese di maggio si darà il via al nuovo bonus psicologo. Si tratta di un’agevolazione economica prevista per coloro che hanno avuto e hanno tutt’ora problemi psicologici e hanno deciso di rivolgersi ad un professionista del settore. Ecco come poter fare richiesta e accedere al bonus.

Dal 1° maggio 2022, sarà finalmente possibile fare richiesta per ricevere e ottenere il bonus psicologo previsto dal governo italiano. L’opinione pubblica, infatti, ha fortemente chiesto il rinnovo, anche con rimodulazione, dell’aiuto economico. Si tratterà, quindi, di un voucher di 600 euro, il quale potrà essere richiesto dal beneficiario per pagare un massimo di 12 sedute da un professionista.

Per accedere al bonus non sarà più necessaria una prescrizione da parte di un medico, e nemmeno la mediazione di uno sportello dell’Asl. Per fare domanda sarà necessario, a partire dal 1° maggio 2022, inviare il modulo corretto sull’apposito portale realizzato dall’INPS.

(Piqsels)

La maggiore novità, infatti, riguarda proprio il fatto che non sarà più necessaria la prescrizione del medico, come indicato nella bozza del testo presentata in Parlamento. Questo vuol dire, quindi, che per accedere al bonus non sarà necessario soffrire di una specifica patologia.

Dunque, il bonus psicologo (o secondo alcuni, il voucher psicologo) è aperto a tutti coloro che vorranno accedere a prestazioni presso un professionista. L’unico requisito da soddisfare, quindi, sarà solo quello di non avere un reddito ISEE superiore a 50mila euro.