Buitoni Bella Napoli: donna si ammala dopo averla mangiata, scandalo si allarga

Si allarga ulteriormente lo scandalo delle pizze surgelate Buitoni che sta dando tanti grattacapi alla famosa azienda e sta purtroppo vedendo crescere il numero delle persone contagiate.

Sembrava a questo punto che la Buitoni fosse riuscita in qualche modo ad arginare il caso delle pizze contaminate.

ANSA/JESSICA PASQUALON

Si tratta di popolarissime pizze surgelate il cui consumo è molto diffuso. Ma il problema è che fino ad oggi ad essere nel nell’occhio del ciclone era la pizza surgelata Buitoni Fraîch’Up.

Stavolta i fatti si riferiscono alla Buitoni Bella Napoli

Ma oggi un nuovo caso va a con involgere anche una linea di pizze Buitoni decisamente più nota ed apprezzata, vale a dire la cosiddetta Pizza Bella Napoli. La pizza Buitoni Bella Napoli è una pizza surgelata molto conosciuta e fortemente consumata. È passato circa un mese dal caso delle contaminazioni delle pizze Buitoni e purtroppo in quella occasione due bambini sono morti. I fatti si sono svolti in Francia. Ma questa volta il caso coinvolge la pizza Buitoni Bella Napoli. Stavolta ad essersi ammalata dopo il consumo è una donna di 34 anni che vive nel sud della Francia.

Una donna ha sporto denuncia

Questa consumatrice si è ammalata proprio dopo il consumo di una pizza surgelata prodotta da Buitoni che fa parte del più grande gruppo Nestlè e appartenente alla linea Bella Napoli. La donna ha sporto denuncia contro Buitoni per lesioni colpose.

Pixabay

Dunque fino ad oggi i casi registrati in Francia sono addirittura 75. Quindi lo scandalo si allarga e purtroppo non è finito come si pensava. Visto che parliamo di un’azienda italiana i consumatori italiani sono giustamente in pensiero per questo caso. Ad ogni modo va sottolineato come fino ad oggi nessun caso sia stato riscontrato in Italia e d’altra parte non risulta che le pizze contaminate siano arrivate nel nostro paese.

Cosa devono fare i consumatori

D’altra parte va anche sottolineato come Buitoni si sia mossa con estrema tempestività ma ovviamente saranno le indagini in corso a determinare come effettivamente sono andati i fatti. Queste popolari pizze surgelate sicuramente stanno subendo un grave problema di immagine a causa di questi scandali, ma ripropongono con forza il tema della sicurezza alimentare. Il cibo che consumiamo al supermercato subisce importanti controlli eppure qualcosa può sempre sfuggire. Le associazioni a tutela dei consumatori invitano a controllare sempre scadenze ed incarti ed a segnalare subito casi anomali in modo che gli eventuali ritiri possano essere tempestivi.