Bonus 200 euro, a luglio non tutti i pensionati potranno riceverlo

Pronto il bonus di 200 euro a luglio per affrontare il caro vita. Ma alcuni pensionati non potranno riceverlo, ecco perché

È sempre più vicino il giorno in cui milioni di cittadini italiani potranno ricevere il bonus di 200 euro stanziato dal governo per fornire alle famiglie italiane un supporto economico in vista del caro vita. Una situazione difficile dovuta all’aumento dei prezzi di carburanti, materie prime ed energia.

(Pixabay)

Tuttavia, nonostante l’ampliamento della platea dei beneficiari, non tutti i pensionati potranno ricevere il sostegno economico. Alcuni di loro saranno esclusi in quanto non soddisfano tutti i requisiti stabiliti dal Ministero. Ecco chi sono e perché non riceveranno il bonus.

Bonus 200 euro, a luglio non tutti i pensionati potranno riceverlo

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Aiuti, il bonus di 200 euro voluto dal governo guidato da Mario Draghi è stato confermato. Ma non solo: le recenti modifiche attuate al decreto hanno addirittura ampliato la platea di beneficiari del supporto economico. Riceveranno il bonus, infatti, i lavoratori autonomi, stagionali e domestici.

Inseriti tra la platea di beneficiari dell’indennizzo anche i pensionati. Tuttavia, alcuni pensionati a luglio non potranno ricevere il bonus. Nel testo del decreto, infatti, si enuncia che il sostegno economico sarà erogato solo per i pensionati residenti in Italia. Non potranno riceverlo, quindi, quei pensionati italiani residenti all’estero.

(Ansa/Ciro Fusco)

Bonus 200 euro: cos’è

Si tratta di un sostegno economico che consiste in una tantum di 200 euro stanziato dal governo italiano per lavoratori, pensionati e disoccupati. Potranno infatti accedere all’importo i lavoratori dipendenti, autonomi, stagionali, domestici, oltre ai pensionati, ai disoccupati e ai percettori del Reddito di cittadinanza.

I lavoratori dipendenti riceveranno l’importo in maniera automatica direttamente nella busta paga di luglio, mentre i pensionati vedranno accreditarsi il bonus sul cedolino dello stesso mese. Per quanto riguarda i lavoratori autonomi, invece, non è ancora chiaro come verranno inviati i soldi, si attende quindi la pubblicazione del decreto attuativo.

Il bonus, quindi, sarà erogato per quelle famiglie italiane in difficoltà: un modo per affrontare questo difficile momento economico che tutti stiamo vivendo. Tuttavia, verranno esclusi dalla platea dei beneficiari tutti quei pensionati italiani che però risiedono all’estero.