5mila nuovi prodotti ribassati, così la Coop abbatte il costo della spesa

Una delle aziende più grandi del Paese pensa ad una nuova trovata per ridurre le spese di moltissimi prodotti: ecco come la Coop abbatterà i costi della spesa.

Una delle più grandi catene di supermercati sta per mettere in piedi una grande rivoluzione.

ANSA, Milano, MOURAD BALTI TOUATI

Con oltre 70 anni di storia, è la Coop a portare sui propri scaffali 5000 nuovi prodotti tra cui si intendono riformulazioni, cambi di impacchettamento per esaltarne i contenuti e proposte fino ad oggi inedite che innoveranno l’offerta del 50% sia andando a coprire interi segmenti di mercato un tempo non frequentati dalla marca di un supermercato (vuoi per occasioni di consumo specifiche o per la particolare materia prima utilizzata e/o la complessità della formula nutrizionale). Un’altra alternativa è di aumentare significativamente le gamme già in essere (si ricorda qui il caso delle 57 varianti di caffè Coop a scaffale dalla prossima settimana) per andare a rispondere ai sempre più specifici bisogni di soci e consumatori.

La coop aumenta la sua fatturazione

Altrettanto ambizioso l’obiettivo; ovvero raddoppiare il fatturato del suo prodotto a marchio nell’arco dei prossimi 4 anni passando dagli attuali 3 ai 6 miliardi di fatturato (complessivamente Coop ha un giro d’affari di 14,4 miliardi di euro frutto dell’operato di 79 cooperative di consumatori di cui 7 grandi). Un assaggio di quanto sta per accadere in realtà è avvenuto alla fine del 2021 quando a novembre è approdata nei punti vendita la nuova linea dei “rossi” (la linea di pomodori e derivati) passando da un’offerta di 22 prodotti a oltre 40 referenze. In questo caso la crescita delle vendite nei primi due mesi ha fatto segnare un +8%.

“Risparmi e qualità”

Ansa, Pakistan, ARSHAD ARBAB

“E’ una partita decisiva quella che ci accingiamo a giocare. E’ un progetto preparato da tempo che pensavamo di attuare in una fase diversa da quella dell’iperinflazione e della guerra, ma crediamo che in una congiuntura economica così difficile i nostri soci e consumatori possano apprezzare quanto troveranno a scaffale perché il prodotto a marchio è davvero la migliore integrazione fra i valori di Coop e la convenienza – spiega Marco Pedroni, Presidente Coop Italia e Ancc-Coop (Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori).