Avere due conti correnti: quando conviene davvero

Ci sono dei casi in cui è possibile avere due conti correnti. Tuttavia, non è sempre una buona idea: ecco quando conviene davvero

Molti consumatori e contribuenti che decidono di mettere da parte i propri risparmi affidandosi ad un servizio di home banking si chiedono se è possibile avere due conti correnti o più. Se la legge italiani non pone nessun veto sul possibile possesso di due o più conti correnti è necessario fare delle considerazioni prima di procedere con questa decisione.

Spesso i professionisti che hanno una partita Iva decidono di avere più di un conto corrente. In questo modo, infatti, sarà possibile dividere i guadagni rispetto a quanti sono i conti correnti posseduti. Si tratta di un metodo utile a separare dal guadagno netto gli importi che serviranno per pagare le tasse e i tributi.

Quando conviene avere due conti correnti

Possedere due conti correnti è una scelta molto utile e particolarmente diffusa tra quei cittadini che hanno dei figli. L’esempio classico è quello di un padre o di una madre che scegli di aprire un nuovo conto corrente cointestato con suo figlio, magari appena trasferito in una nuova città per iniziare l’Università.

I vantaggi di aprire un conto corrente online sono molteplici rispetto ai classici conti correnti bancari. Intanto, un conto corrente online è facilmente attivabile direttamente online nel giro di pochi minuti. Servirà soltanto una connessione ad Internet e i documenti richiesti, inoltre, spesso non sono previsti canoni mensili di gestione e nemmeno il pagamento dell’imposta di bollo.

(Ansa/KITH SEREY)

Un esempio è il conto corrente online offerto da ING, il quale prevede un canone a zero spese con carta di debito inclusa. Questa proposta include diverse offerte. Tra queste vi sono la carta prepagata MasterCard virtuale gratuita, la carta di debito MasterCard, i pagamenti gratuiti di MAV, RAV e F24 e l’ulteriore possibilità di pagare con bonifici SEPA online fino a 50.000 euro.

Aprire un nuovo conto corrente online con UniCredit è altrettanto semplice. Anche in questo caso è proposto un conto corrente online con canone azzerato, ma solo per quanto riguarda le attivazioni che vengono fatte entro il 30 giugno 2022. Verrà inoltre associata la carta di debito internazionale MyOne, operante sul circuito Visa.