Inizia la corsa per ottenere il bonus psicologo: cosa devi sapere

Ecco cosa devi sapere per ottenere il bonus psicologo nel 2022 e soddisfare tutti i requisiti richiesti dall’Inps

Il bonus psicologo è un aiuto economico fortemente voluto dalla società civile ed è stato al centro del dibattito per mesi, prima della sua riconferma. Si tratta, infatti, di una grande conquista per molti di quei cittadini, non avendo a disposizione risorse economiche a sufficienza, non possono permettersi un supporto psicologico.

Dopo i terribili mesi della pandemia, in cui milioni di italiani sono stati costretti a rimanere in casa per evitare il contagio, sono stati tantissimi i cittadini (soprattutto i più giovani) ad avere necessità di un supporto psicologico. Tuttavia, non sempre questo è stato possibile, a causa di mancanza di risorse economiche e altre difficoltà. Proprio per questo si è spinti molto sull’attuazione del bonus psicologo. Ecco cosa devi sapere per ottenerlo.

Cosa devi sapere per ottenere il bonus psicologo 2022

I cittadini italiani potranno avvalersi di un interessante bonus, utile per avere un supporto psicologico e cercare di affrontare i momenti difficili grazie ai consigli di un professionista. Il bonus psicologo, infatti, sarà uno strumento molto utile per coloro che, non avendo sufficiente disponibilità economica, sentono il bisogno di doversi affidare ai consigli di qualcuno.

Da lunedì 25 luglio, infatti, sarò possibile presentare domanda per ricevere il bonus psicologo 2022. La domanda andrà presentata per via telematica direttamente sul sito dell’Inps e sarà possibile inviarla fino al 24 ottobre 2022. Tuttavia, chi è intenzionato a fare domanda dovrebbe fare presto.

(AHMED JALIL/ANSA)

Per quanto riguarda la graduatoria che ufficializzerà coloro che potranno accedere al sostegno economico, infatti, è utile sapere che questa verrà stilata in base all’Isee del richiedente. Il limite Isee massimo consentito per accedere al bonus è stato fissato a 50mila euro, mentre a parità di Isee verrà data precedenza a ha inviato prima la domanda.

Sarà lo stesso Istituto di Previdenza a comunicare l’esito della graduatoria e l’accettazione o meno della domanda fatta. Coloro che hanno un Isee inferiore a 15mila euro avranno un bonus di 600 euro. Chi ha un Isee tra 15mila e 30mila euro, invece, riceverà un bonus da 400 euro, mentre chi ha un Isee tra 30mila e 50mila euro, avrà un bonus di 200 euro.