Redditi bassi, arrivano 550€ di Bonus straordinario “evviva”, la domanda, gioia subito

Arriva un aiuto per le famiglie in difficoltà. Pronto il bonus di 550€ per i redditi bassi. Ecco come fare domanda

Nonostante la crisi e le difficoltà economiche che tutti noi dobbiamo affrontare, arriva una buona notizia per molte di quelle famiglie che attualmente si trovano in condizioni di maggiore difficoltà.

(Bonus 550€ a Novembre/Pexels)

Sta infatti per arrivare il bonus di 550€ per i redditi bassi che darà un po’ di ossigeno a quei cittadini che stanno subendo l’attuale crisi economica globale. Ecco, quindi come fare per ottenere l’indennità e come fare domanda.

Bonus 550€: ecco come fare domanda

I cittadini potranno presto avere un nuovo aiuto economico in Italia. Si tratta del bonus 550€, un sostegno una tantum che potrà essere usufruito dai lavoratori che hanno un contratto part-time. L’Inps ha diffuso alcune note in cui si specificano quelle che sono le modalità per fare richiesta ed accedere al bonus. Ecco come fare.

Il bonus 550€ è un sostegno che può essere cumulato con il bonus 200 euro, introdotto dal Decreto Aiuti bis, e il bonus 150€, introdotto questa volta dal Decreto Aiuti ter. Sono in moltissimi i cittadini che hanno bisogno di questo bonus e che in questo momento si dichiarano interessati alle modalità di richiesta e ottenimento del sussidio.

Chi può accedere al bonus 550€

Possono ottenere il bonus 550€ tutti coloro che hanno un contratto di lavoro part-time ciclico nel 2021. In questo arco di tempo, quindi, i lavoratori devono aver accumulato periodi non lavorati interamente per almeno un mese, in misura inferiore alle 7 settimane e non superiori alle 20. È inoltre importante specificare che è necessario non aver condotto altre tipologie di lavoro subordinato.

(Bonus 550€ a Novembre/Ansa)

Come fare domanda per ricevere il bonus

Per avere il bonus 550€ è necessario fare richiesta all’Inps entro il 30 novembre 2022. Sarà necessario autenticarsi tramite Cns, Spid e Cie per poi recarsi nella sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche”. Successivamente occorre andare su “Indennità una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”.

In alternativa è possibile contattare il numero verde 803.164, dove risponderà il servizio di Contact Center da rete fissa, o il numero 06.164164 da rete mobile (a pagamento).