Posti di blocco e multe “che furto” banalissima dimenticanza ora la paghi cara due volte

Risparmiare su benzina, diesel o metano è decisivo in questo periodo: decisivi, per ridurre i consumi, sono gli pneumatici che la nostra auto monta e la loro manutenzione. 

Qualcuno ha mai immaginato che la decisione delle gomme dell’auto e soprattutto la loro manutenzione potesse contribuire a risparmiare sui carburanti? I rincari dei beni alimentari, l’inflazione generalizzata, le bollette di luce e gas oltre ogni immaginazione, i prezzi di benzina, diesel, metano che salgono sempre di più e scendono molto piano: risparmiare in questo contesto è decisivo. A volte, però, non è necessario rinunciare a qualcosa per spendere di meno.

Come risparmiare sul carburante/ foto Ansa

Basta semplicemente ottimizzare e usare l’automobile in maniera intelligente. I consigli su come limitare i consumi di carburante sono molteplici, si va dallo stile di guida alla velocità lenta del veicolo, dallo spegnere il motore durante le soste brevi all’utilizzazione di app che suggeriscono dove fare rifornimento costa meno.

La pressione delle gomme è determinante per risparmiare carburante

Gomme auto, come raddoppiano i prezzi/ foto Pixabay

Controllare la pressione degli pneumatici è fondamentale per risparmiare carburante e questa operazione andrebbe svolta almeno una volta al mese. Prima di un lungo viaggio o comunque come manutenzione ordinaria, per una guida più fluida e sicura, ma sicuramente anche più economica, il suggerimento è quello di tenere sotto controllo questo aspetto. Una vettura più fluida e con uno scivolamento maggiore consuma necessariamente meno carburante. Non è possibile dire quale sia la pressione ideale per le gomme della vostra auto. Essa cambia a seconda del modello del veicolo, ma anche in relazione al numero di passeggeri che solitamente portiamo con noi. Inoltre alla velocità di crociera, al carico del bagaglio e al tempo che trascorriamo quotidianamente in automobile.

La configurazione e l’usura delle gomme

Se la pressione è decisiva, anche l’usura e la configurazione delle gomme può essere determinante per la sicurezza e per il risparmio di carburante. Controllare questi aspetti dei nostri pneumatici è importante soprattutto in estate, quando il caldo forte può portare l’asfalto anche a temperature intorno ai 70 °C. in generale, si sottolinea come un veicolo che circoli con una profondità di battistrada al di sotto di 1,6 mm di fatto non presenti le necessarie garanzie per la sicurezza