Bollette: centinaia di euro risparmiati, attenzione, ora devi leggerle

Risparmiare sulle bollette di luce e gas: ecco alcuni semplici consigli per non sprecare soldi.

Il caro energia sta mettendo in ginocchio le famiglie italiane. Le bollette hanno avuto un aumento di prezzi importante da quando è iniziato il conflitto tra Ucraina e Russia. In più bisogna fare i conti con  un tasso di inflazione ormai quasi al 9% annuo che sta riducendo il potere d’acquisto degli stipendi delle famiglie. Le bollette pazze ricevute da tanti italiani sono un problema che il nuovo Governo di Giorgia Meloni dovrà affrontare.

Come risparmiare sulle bollette di luce e gas

Non è una situazione semplice. Nel frattempo bisogna organizzarsi per evitare qualsiasi tipo di spreco tra le mura domestiche. In questo modo la bolletta sarà sicuramente meno salata del previsto ed in più si aiuta anche a rispettare l’ambiente. Vediamo qualche prezioso consiglio che può tornare molto utile per risparmiare sulle bollette di luce, gas ed anche acqua.

Consigli per risparmiare sulle bollette luce e gas

La prima cosa, anche con l’approssimarsi dell’inverno, è controllare l’impianto di riscaldamento. Un piccolo guasto potrebbe costare molto caro in termini di consumo. Una manutenzione ordinaria aiuta sicuramente a non avere brutte sorprese. Inoltre, un’altra raccomandazione è verificare che la nostra casa sia ben isolata dal punto di vista termico. Fondamentale è anche la temperatura dell’ambiente. Picchi di caldo o freddo costano molti soldi. L’ideale è mantenere sempre una temperatura costante.

Particolare attenzione va data poi all’acqua. Controllare che non ci siano perdite in casa e nelle zone limitrofe riduce il rischio di bollette fuori mercato. Anche farsi la doccia deve avere il giusto tempo. Farla a lungo comporta uno spreco d’acqua non di poco conto. Tra una insaponata e l’altra occorre chiudere il rubinetto. Altra raccomandazione è lavare i piatti in cucina all’interno di una bacinella anzichè far scorrere l’acqua durante tutto il lavaggio.

Anche lasciare elettrodomestici o dispositivi elettronici in stand-by comporta uno spreco di energia elettrica. Lasciare il caricabatterie nella presa senza cellulare può consumare. Importante è anche dotarsi di lampadine a LED che consumano molto meno rispetto alle altre.

Pagare meno è un obiettivo di tutti in questo momento di difficoltà economica. In attesa di capire quando il prezzo delle materie prime energetiche inizierà a calare in modo sensibile, diventa importante contenere i consumi evitando sprechi inutili che possono costarci davvero molto cari a fine mese.