Carenza medicinali in Italia, è allarme farmacie quasi vuote, chi rischia di più

C’è un problema decisamente forte per quello che riguarda le forniture dei medicinali.

Le farmacie si stanno attrezzando in vista per l’inverno ma i problemi sono piuttosto pesanti e c’è chi lancia l’allarme.

ANSA

Oggi si parla sempre di razionamenti del gas e dell’energia ed effettivamente con l’arrivo dell’inverno il governo potrebbe anche prendere teoricamente la decisione di razionare il gas e l’energia, ma si dimentica sempre che i problemi di approvvigionamento possono esserci anche per quanto riguarda l’importantissima categoria dei farmaci e purtroppo questi problemi attualmente si stanno davvero manifestando e il rischio può essere veramente grosso.

I problemi sui farmaci

Cerchiamo di capire che cosa sta succedendo e soprattutto che cosa si rischia arrivando all’inverno.

Pixabay

Il presidente di Federfarma Marco Cossolo ha affermato con chiarezza che numerosi problemi hanno portato addirittura ad una penuria nelle farmacie di medicinali essenziali. Purtroppo, afferma il presidente di Federfarma, addirittura anche medicinali pediatrici iniziano a scarseggiare. Il presidente di Federfarma ha sottolineato con forza come ci sia carenza di tanti tipi di medicinali. Cerchiamo di vedere quali sono quelli che stanno scarseggiando. A quanto pare le carenze maggiori ci sono per gli antidepressivi, ibuprofene, antibiotici e anche ibuprofene ad uso pediatrico.

Cosa ci si aspetta e chi rischia di più

Il presidente di Federfarma ha sottolineato come nella prima fase del covid c’è stato un uso molto intensivo dei medicinali. D’altra parte poi c’è stata la frammentazione della cosiddetta catena degli approvvigionamenti e inoltre numerosi problemi economici hanno reso difficile approvvigionarsi delle materie prime per produrre flaconi, tappi ed altre cose necessarie per il packaging dei medicinali. I problemi di approvvigionamento ci sono su vasta scala. Marco Cossolo cerca comunque sia di rassicurare le famiglie sostenendo che le farmacie si stanno prontamente attivando per cercare di tamponare la mancanza di medicinali. E anche le preparazioni galeniche vengono fortemente messe in campo per lenire le mancanze. Ad ogni modo le associazioni a tutela dei consumatori sottolineano come l’agenzia italiana del farmaco aggiorni continuamente sul sito ufficiale sia l’elenco dei farmaci che sono carenti e sia l’elenco dei farmaci che sono indisponibili.

Cosa controllare per capire quali farmaci mancano

Questo è molto importante da verificare per chi abbia la necessità assoluta di procurarsi un farmaco. Infatti l’agenzia italiana del farmaco aggiorna l’elenco dei farmaci carenti quando è impossibile per il paziente proprio il reperimento del medicinale. Invece è sempre l’agenzia italiana del farmaco a redigere sempre l’elenco dei farmaci indisponibili. I farmaci indisponibili sostanzialmente sono quelli che creano un problema di reperibilità soltanto in alcune province o in alcune farmacie.