Bonus, se non hai controllato la data hai perso tutto “norme assurde”

Hai controllato tutto? Se non hai fatto attenzione alla data relativa al bonus psicologo potresti ave perso il tuo diritto. Ecco perché

Il bonus psicologo è uno degli aiuti economici statali maggiormente richiesti dai cittadini negli ultimi anni. A causa della pandemia e dei due anni di particolare tensione, infatti, nel nostro Paese si è registrato un considerevole aumento di persone che necessitano di un supporto psicologico.

(Bonus, attento alla data/PxHere)

Proprio per questo i due precedenti governi che si sono succeduti hanno deciso di stanziare denaro per dare la possibilità ai cittadini di accedere ad aiuti statali. Tuttavia, se hai fatto domanda senza fare attenzione alla data relativa al bonus psicologo potresti perderlo.

Controlla la data per il bonus psicologo, potresti perderlo

La data ultima per inviare la domanda di accesso al bonus psicologo era quella del 24 ottobre. A seguito delle richieste ricevute, l’Inps pubblicherà le graduatorie entro il 7 dicembre 2022, segnalando coloro che sono i beneficiari del contributo e che potranno accedere alle sessioni di terapia con un sostegno economico.

Ci sono due modi per inoltrare la richiesta: contattando il Contact Center al numero verde 803.164 da rete fissa o al 06 164.164 da rete mobile. Il secondo modo è quello di fare domanda online, facendo l’accesso alla pagina Inps con il proprio Spid di livello 2 o con Carta d’identità elettronica.

(Bonus, attento alla data/Ansa)

Si tratta di un contributo economico fino a 600 euro utili a pagare sessioni di psicoterapia da specialisti privati, ma iscritti all’albo degli psicoterapeuti. L’ammontare del sostegno viene calcolato a seconda dell’Isee del richiedente. Verranno dunque assegnati:

  • 200€ a chi ha un Isee tra 30 e 50mila euro;
  • 400€ a chi ha un Isee tra 15mila e 30mila euro;
  • 600€ a chi ha un Isee fino a 15mila euro.

Gli assegnatari avranno quindi uno sconto nella fattura relativa alla seduta per un massimo di 50€ ad incontro. Sarà l’Inps a rimborsare in un secondo momento i professionisti interessati dallo sconto usufruito da parte del loro cliente.

Come detto prima, era necessario fare domanda entro il 24 ottobre 2022 alle 23.59. A partire dal 1° novembre l’Inps avrà poi 30 giorni di tempo per controllare ed esaminare le domande ricevute, mentre entro il 7 dicembre dovranno essere pubblicate le graduatorie.