Posti di blocco, ora rischi 400 euro, cosa fare subito “non lo sapevamo”

Il cambio delle gomme con la versione invernale è obbligatorio per la sicurezza alla guida. Ecco quali sono i costi e quali le multe. 

Il cambio delle gomme invernali è obbligatorio a partire dal 15 novembre e vanno mantenute fino al 15 aprile di ogni anno, e servono a garantire la sicurezza alla guida in caso di strada ghiacciata, grandine, pioggia forte e neve. La legge prevede una deroga di un mese sia prima che dopo il periodo invernale; questo significa che il cambio delle gomme invernali può avvenire dal 15 ottobre e che queste possono essere tenute fino al 15 maggio, senza andare in contro a sanzioni.

Posti di blocco: cosa cambia/foto Ansa

L’obbligo è quindi previsto per legge, pena una multa salata che può arrivare anche a 400 euro e, talvolta, si rischia anche il fermo del veicolo. Gli unici esonerati sono gli automobilisti dotati di pneumatici all season, collaudati appositamente per tutte le stagioni.

Gomme invernali, quando scatta l’obbligo

Posti di blocco, cambia qualcosa/ foto Pixabay

In prossimità dell’inverno, gli automobilisti sono tenuti a provvedere all’obbligo di montare gli pneumatici invernali oppure a dotarsi di catene da neve da tenere a bordo in caso di necessità. Questa misura serve a prevenire gli incidenti stradali causati da neve e ghiaccio su strade urbane, extraurbane e in autostrada. L’obbligo delle gomme invernali o, in alternativa, delle catene a bordo vige dal 15 novembre 2020 fino al 15 aprile 2021, ma ogni Regione può prevedere delle ipotesi eccezionali tramite apposite circolari. Inoltre la legge ammette un mese di “deroga” sia prima che dopo il periodo indicato. Significa che le gomme invernali possono essere montate a partire dal 15 ottobre e tenute fino al 15 maggio senza per questo rischiare la multa.

Multe e altre sanzioni

Chi non monta le gomme invernali rischia una sanzione pecuniaria il cui importo dipende dalla tipologia di strada su cui si stava circolando in condizioni di rischio. Nel dettaglio, le multe per chi trasgredisce l’obbligo di pneumatici invernali sono: da 41 a 169 euro per chi circola nel centro urbano; da 85 a 338 euro fuori dal centro urbano; da 80 a 318 euro se sprovvisti di gomme e catene da neve in autostrada. Inoltre l’agente che ha constatato la violazione può intimare il fermo del veicolo fino a quando questo non sarà dotato di gomme invernali o di catene. In caso di inosservanza del fermo è prevista una sanzione ulteriore di 84 euro e la decurtazione di 3 punti della patente. Si ricorda, inoltre, che le gomme invernali devono essere omologate, altrimenti si è comunque a rischio sanzioni