“Non utilizzate la carta di credito” Chi ha i soldi non la usa più, rischio grosso

La rivelazione è sconvolgente. Ecco perché non bisogna usare la carta di credito. Svelati i rischi che si corrono.

Dichiarazioni forti che, sicuramente, faranno discutere. Il tema è quello relativo all’utilizzo della carta di credito. C’è un forte oppositore dell’impiego della moneta elettronica.

Carta di Credito, Ansa Foto

A parlare è l’imprenditore miliardario Mark Cuban che ha spiegato i motivi per il quale non bisogna usare la carta di credito. Il 64enne statunitense, nel corso di un’intervista radiofonica con l’esperto di finanza personale Dave Ramsay al The Ramsay show, ha reso noto le sue ragioni.

“Non utilizzate la carta di credito” Chi ha i soldi non la usa più, rischio grosso

Mark Cuban è famoso per le sue idee contro la moneta elettronica. Non ha risparmiato aspre critiche riguardo l’utilizzo della carta di credito. Secondo l’imprenditore, hanno un tasso di interesse troppo elevato. Il suo riferimento riguardo in particolar modo i tassi degli Stati Uniti, visto che il pagamento mensile della carta è molto alto.

Cuban ha consigliato di chiedere un prestito personale anziché usare la carta di credito. Ovviamente la situazione americana è differente da quella italiana ed europea, in generale. Dunque è impossibile confrontare le due situazioni. Per quanto riguarda i costi è risaputo che, per avere una carta prepagata, postepay o di credito, bisogna sostenere delle spese mensili o annuali. Bisogna comunque tener conto che l’utilizzo della moneta elettronica, oggigiorno, è molto sicura soprattutto per quanto riguarda gli acquisti online.

Cuban, soffermandosi sulla questione americana, rivela che negli Stati Uniti ci sono delle spese extra per chi ha la carta di credito. Dei tassi elevati che fa disperdere dei soldi che possono essere investiti in un altro modo. Per l’imprenditore i prestiti personali sono più adatti.

Soldi

Non usate la carta di credito

Mark Cuban, dopo le affermazioni contro l’utilizzo della carta di credito, ha ricevuto molte critiche da parte di analisti finanziari statunitensi.

Molti esperti, infatti, hanno sottolineato l’importanza della carta di credito in particolare per la sicurezza in rete e acquisti online. Il prestito personale, invece, è consigliabile per spese una tantum e non per quelle quotidiane.