Se si urina troppo spesso ci sono questi controlli e verifiche da fare subito

Urinare fa bene, ma se si urina troppo spesso nell’arco di una sola giornata vuol dire che sono necessari alcuni controlli. Quali per l’esattezza?

E’ uno dei nostri riti quotidiani. Naturale come bere e mangiare. Soltanto che poi non possiamo trattenere tutto all’interno del nostro corpo, qualcosa deve essere espulso. L’urinare è fondamentale per il nostro organismo perché libera la nostra vescica.

Se però si urina troppo spesso è meglio comunicarlo al nostro medico curante il quale ci potrà consigliare i necessari controlli. In molti casi può bastare semplicemente modificare la dieta. Ma addentriamoci in questo delicato argomento.

Urinare troppo spesso? Le possibili cause

Sono passati oltre quarant’anni dalla famosa canzone di Pippo Franco intitolata Mi scappa la pipì papà. La maniera più gioiosa e simpatica per raccontare uno stimolo che, fisiologicamente, ci richiama al nostro dovere più volte al giorno. Perché urinare è una funzione vitale per il nostro organismo ed il non urinare o l’urinare in eccesso possono celare problematiche serie.

Quando la nostra vita quotidiana è interrotta troppo spesso dalla necessità di correre in bagno allora è il caso di parlarne con il proprio medico, il quale potrebbe risolvere il problema individuando le cause che solitamente provocano questo “stimolo eccessivo” di far pipì. In molti casi la causa può essere trovata nella nostra dieta. Infatti vi sono alimenti e bevande che favoriscono quella che viene chiamata minzione, ovvero l’atto dell’urinare.

Alcol e caffè, agrumi e cioccolato, pomodori e cibi piccanti sono i maggiori pericoli per la nostra vescica e quelli che possono spingerla ad urinare più volte durante l’arco della giornata. Per chi poi soffre di diabete, con la glicemia alta, la minzione può diventare più frequente. Anche in questo caso il medico può consigliare come gestire al meglio la glicemia stessa, magari partendo da una dieta più rigida, ma equilibrata.

Infezioni del tratto urinario

Altra causa di un’eccessiva minzione può derivare da un’infezione del tratto urinario. Infezione che può comportare non soltanto bruciore e dolore durante la minzione stessa ma anche febbre e dolore nella zona pelvica. Un ottimo rimedio, in questi casi, e non soltanto, è bere molta acqua, curare l’igiene intima ma senza l’utilizzo di prodotti anti batterici, urinare dopo un rapporto sessuale ed evitare di trattenere la pipì.

urinare-16112022-ILoveTrading.it
Pixabay

Anche alcuni farmaci, quali i diuretici, che vengono solitamente prescritti a chi soffre di pressione alta, possono causare la necessità di fare pipì. In quel caso sarà compito del medico curante cambiare farmaco per eliminare il problema. Mi scappa la pipì papà ci ha fatto sorridere a lungo. Per continuare a sorridere a lungo anche quando si va a fare pipì, basta prestare soltanto un po’ di attenzione a ciò che il nostro organismo ci dice.