Colesterolo: invalidità INPS oggi certa e ti puoi permettere farmaco che lo riduce del 70%, statine addio

Il colesterolo è una patologia che riguarda tantissimi italiani. Anche se spesso si dice comunemente di soffrire di colesterolo, in realtà il problema è il colesterolo alto.

Infatti il colesterolo alto è causa di tanti disturbi nell’organismo ed è un vero e proprio nemico silenzioso della salute. Ma adesso c’è un farmaco che si chiama inibitore pcsk9 che consente di abbattere il colesterolo fino al 70%. Quando c’è il colesterolo alto il problema è proprio la difficoltà nel passaggio del sangue.

Colesterolo invalidità INPS
Colesterolo invalidità INPS (Fonte: ilovetrading.it)

Infatti quando il colesterolo è alto si creano delle placche che possono ostruire il transito del sangue e le conseguenze possono essere anche tragiche. Fino ad oggi contro il colesterolo sono sempre state usate le statine. Tutti coloro i quali soffrono di colesterolo conoscono bene le statine e sanno però che sono un farmaco piuttosto pesante. Ma oggi arrivano due novità.

Farmaco rivoluzionario e invalidità semplificata

Innanzitutto c’è la possibilità di avere molto più facilmente l’invalidità dell’INPS e quindi di ricevere ricchi aiuti, ma oggi c’è anche, appunto, questo farmaco innovativo che può permettere di ridurre il colesterolo cattivo fino al 70 per cento. Infatti esiste un colesterolo buono che fa bene all’organismo ma esiste anche un colesterolo cattivo che può andare a bloccare le arterie e proprio grazie a questo farmaco innovativo si può ridurre fino al 70 per cento.

Ma quando c’è il problema del colesterolo in realtà bisogna immediatamente andare dal medico di base. Infatti il medico di base una volta raccolta tutta la documentazione potrà immediatamente inviarla all’Inps e oggi la commissione medica dell’INPS segue linee guida molto più inclusive per dichiarare l’invalidità proprio sulla base del colesterolo.

Cambia tutto sul colesterolo: ecco come chiedere invalidità INPS

Quindi con la doppia novità del nuovo farmaco che abbassa il colesterolo in modo più efficace fino al 70% senza danneggiare l’organismo come invece alle volte fanno le statine e dell’invalidità molto più semplice da ottenere arrivano proprio due svolte per chi soffre del colesterolo alto in Italia.

Colesterolo: farmaco innovativo e invalidità
Colesterolo: farmaco innovativo e invalidità (I Love Trading)

Quindi oggi è molto importante guardare ai nuovi farmaci alternativi per il colesterolo ma anche richiedere con fiducia l’invalidità dell’INPS, proprio perché la commissione medica oggi risulta molto più inclusiva nel concederla. Ma gli aiuti per quanto riguarda la salute oggi sono importantissimi.

Un aiuto sociale molto importante

Infatti anche se il governo Meloni si dice sempre contrario ai bonus c’è da sottolineare come oggi gli italiani a causa della gravissima situazione economica stiano addirittura rinunciando a curarsi. Le statistiche parlano chiaro. Gli italiani rinunciano a cure anche importanti oppure semplicemente le rimandano ma senza fissare una data certa.

Quindi oggi mentre la sanità pubblica diventa sempre più scadente (specialmente al sud) gli italiani purtroppo tagliano persino le spese sulle cure e quindi qualsiasi tipo di aiuto nella sfera medica diventa particolarmente prezioso. Lo ripetiamo: il fatto diventa ancora più grave proprio per chi vive al sud e beneficia di un’assistenza sanitaria pubblica che certe volte è quasi da terzo mondo.