Bonus da 100 a 300 euro per le famiglie: nuovi ISEE e domanda da compilare (bollette + rifiuti)

Bonus da 100 a 300 euro per le famiglie in difficoltà a causa della grave crisi economica che attanaglia il nostro paese e non intende allentare la sua morsa letale.

E adesso che la mia vita è cambiata in molti modi, la mia indipendenza sembra scomparire nella foschia“, sono parole tradotte un po’ alla meglio di una delle storiche canzoni dei Beatles. Il suo titolo è Help!, ovvero Aiuto! Sembra una frase che potrebbero recitare tanti capifamiglia.

Bonus da 100 a 300 euro
Bonus da 100 a 300 euro (Fonte: ilovetrading.it)

Una vita che è di colpo cambiata e l’indipendenza scomparsa. Si potrebbe adattare alla situazione di oggi, con il caro – bollette cha ha cambiato di colpo, in peggio, la vita ed ha fatto perdere persino l’indipendenza economica per via del suo costo esorbitante.

Bonus da 100 a 300 euro, sempre ben accetti

Da un momento all’altro. Da un bimestre all’altro. Allo scoppio della guerra tra Russia ed Ucraina, già tragica e preoccupante di suo per infiniti e noti motivi, si parlava delle conseguenze che avrebbero potuto avere le sanzione per la Russia e quali conseguenze, invece, avrebbero potuto avere le risposte russe alle iniziative del blocco occidentale. Si parlava di ipotesi di riduzione del flusso del gas e delle possibili conseguenze per l’Europa. Qualcuno particolarmente avveduto aveva intravisto, con largo anticipo, le conseguenze nefaste di questi reciproci scambi di cortesie. E chi lanciava allerta particolarmente preoccupanti era tacciato di essere troppo pessimista e quasi un “putiniano”. La realtà ha dato ragione a costoro e da mesi non soltanto l’Europa ma, soprattutto, l’Europa, sta pagando un prezzo altissimo alla conseguente, quasi naturale, crisi energetica.

L’arrivo delle bollette di luce e gas, con cifre due/tre volte superiori a quelle solite hanno sancito, a tutti gli effetti, l’arrivo devastante della crisi. Non bastasse poi la crisi energetica ci si è messa anche l’inflazione ad alzare in men che non si dica i prezzi di tutti i beni primari. E dove li mettiamo tutti coloro che hanno un mutuo in corso oppure un qualsiasi finanziamento, magari sottoscritto per l’acquisto di una nuova auto, che si sono visti aumentare di 100/150 euro al mese la propria rata per via dell’aumento dei tassi di interesse aumentati tre volte nel giro di pochi mesi. E le famiglie come rispondono? Arrancando. Sempre di più. Sempre più spesso sono obbligate a fare delle scelte. Questo mese non si può avere tutto. Occorrerà dividere le spese in due mesi. Scegliere e rinunciare, spesso le strade portano alla stessa conclusione.

Ma se poi arrivano dei bonus a partire da 100 euro fino a 300…

Iniziative del Comune di Aversa

Sostegni alle famiglie che pagano ancora il prezzo più alto non soltanto all’attuale crisi economica, ma ancora scontano gli strascichi della pandemia di Covid – 19. Un bonus bollette e lo sconto su tassa dei rifiuti, questa la decisione del Comune di Aversa. Possono richiedere la misura di sostegno i nuclei familiari con ISEE non superiore ai 6000 euro che può raggiungere i 7560 euro nel caso di nuclei familiari di soli anziani di almeno 67 anni.

Bonus da 100 a 300 euro
Bonus da 100 a 300 euro (Fonte: I Love Trading)

L’importo della misura è determinato in base al numero dei componenti del nucleo familiare. Nucleo unipersonale: 100 euro, nuclei da due persone: 150 euro, nuclei di tre persone: 200 euro, nuclei di quattro persone: 250 euro e per nuclei composta da cinque, o più persone: 300 euro. Sostegni, aiuti, bonus e la speranza che tutto finisca al più presto.