Carta di identità elettronica: così la chiedi facilmente e vale come SPID

Neanche il tempo di abituarci realmente alla sua presenza e lo SPID sembra già essere stato superato.

La Carta d’Identità Elettronica, CIE, può essere richiesta facilmente e ha le stesse funzioni digitali dello SPID. Ecco come poterla ottenere e utilizzarla immediatamente.

Consegna CIE
CIE al posto dello SPID
ilovetrading.it

Nonostante non fosse una novità, è solo con la pandemia che tutti abbiamo capito quanto fosse importante uno strumento come lo SPID. Il documento di identità digitale ha permesso a molti di potersi collegare con la Pubblica Amministrazione nonostante le limitazioni del lockdown. Se c’è stato un lato positivo nell’era del Covid-19 è stato proprio quello di aver abituato gli italiani a utilizzare i nuovi sistemi informatici. In futuro l’utilizzo di piattaforme online per collegarsi con la Pubblica Amministrazione sarà sempre più necessario. Per questo tutti stanno gradualmente imparando ad utilizzare lo SPID, ma c’è già qualcosa che lo ha superato per utilità e immediatezza di utilizzo.

Parallelamente allo SPID, infatti, si stava evolvendo un secondo strumento di identità digitale che sembra essere diventato quello su cui puntare. Parliamo della Carta d’Identità Digitale, abbreviata in CIE, che potrebbe sostituire al 100% lo SPID da qui a qualche anno. Una delle cose che principalmente sta decretando il fallimento del sistema SPID è la scarsità di adesione. Di tutta la popolazione italiana, solo una minima parte ha ad oggi le credenziali SPID, per cui si deve attraversare un lungo e tedioso percorso online per poterle avere. La CIE, invece, viene data dello Stato come una semplice carta d’identità, allo scadere della validità del documento precedente. Questo permette un rapido accesso di tutti allo strumento, salvo poi doverlo attivare con i percorsi online.

Come si utilizza la CIE e perché è migliore dello SPID

Ad oggi circa 30 milioni di italiani hanno già avuto accesso alla Carta di Identità Elettronica. Questi già possono sfruttarla per poter entrare nei portali online della Pubblica Amministrazione senza utilizzare lo SPID. Gradualmente, con lo scadere dei vecchi documenti, tutti in Italia avranno una CIE. Non resta che capire come si utilizza.

Per gli accessi online, la CIE serve per identificare la persona che sta cercando di accedere al proprio profilo privato della PA. La sicurezza è strutturata in 3 livelli: livello 1, livello 2 e livello 3. Ogni livello di sicurezza corrisponde a un servizio diverso, in modo che ogni cittadino abbia il proprio accesso alle sezioni più sensibili sempre garantite da una forte sicurezza informatica. La CIE permette l’accesso tramite la app CIEid. Il sistema fornirà di volta in volta un codice QR da scansionare con l’app in modo da riconoscere il cittadino e quindi farlo accedere al profilo.

spid
CIE al posto dello SPID
ilovetrading.it

Come si richiede la CIE

Come detto, la CIE sostituirà pian piano i documenti di identità cartacei. Alla scadenza del proprio documento si può richiedere il nuovo documento elettronico. Il costo del nuovo documento è di 16,79 euro, aggiungendo i diritti di segreteria che variano a seconda del Comune in cui si fa richiesta.

In caso di furto o smarrimento del documento precedente, la richiesta deve essere allegata dalla denuncia presentata alle autorità per lo smarrimento o il furto. Anche se in maniera limitata, anche i minorenni di età compresa tra 3 e 18 anni possono utilizzare direttamente la CIE per interfacciarsi con la Pubblica Amministrazione.