Messi appare ovunque in Argentina, adesso anche su Google Maps: la scoperta assurda

In Argentina continua la Messi-mania dopo la vittoria della Coppa del Mondo: adesso la faccia del fuoriclasse è anche su Google Maps.

Che il calcio fosse più di un semplice sport per gli argentini lo si sapeva già da diverso tempo, da quando Diego Armando Maradona ha sollevato la Coppa del Mondo del 1986 e il popolo argentino lo ha eletto a idolo massimo. La passione del popolo sudamericano per questo sport l’abbiamo vista anche durante il mondiale in Qatar conclusosi a dicembre proprio con la vittoria dell’Argentina guidata da Messi.

Leo Messi è onnipresente in Argentina
Leo Messi con la maglia del PSG – Ilovetrading

I supporter dell’albiceleste, infatti, hanno riempito gli stadi ad ogni partita della “seleccion”, rendendo il Qatar una succursale dell’Argentina. La gioia per la vittoria poi è stata al di là di ogni immaginazione: Buenos Aires è stata riempita da milioni di persone con la camiseta della nazionale per giorni e c’è stato persino chi ha cercato di lanciarsi sul tetto del camion celebrativo da un ponte.

Leo Messi, per anni contestato e accusato di non avere amore per la maglia dell’Argentina, è diventato l’idolo nazionale ed è persino giunta la proposta di farlo diventare presidente del governo. Nei giorni successivi è stato poi registrato il boom di registrazioni dei nomi “Lionel” e “Lionella” all’anagrafe, e c’è stato pure chi ha deciso di farsi tatuare il nome del fuoriclasse argentino in fronte (pentendosene quando era troppo tardi).

Messi appre ovunque in Argentina: adesso è persino su Google Maps

La passione smodata degli argentini per il calcio ha fatto sì che la vittoria del mondiale sfociasse in vero e proprio fanatismo e in molti casi addirittura nell’idolatria. Ad oltre un mese di distanza, però, ci si aspetterebbe che le celebrazioni e gli omaggi per l’uomo simbolo di questa impresa sportiva fossero ormai conclusi. Sarebbe così ovunque, d’altronde, ma non a quelle latitudini.

Adesso il volto di Messi appare persino sui campi di grano argentini e il primo campo con l’effige di Leo è addirittura stato fotografato da Google e osservabile su Google Maps. Ad averlo creato è stato l’ingegnere agronomo Carlos Faricelli, il quale in questi giorni è diventato una sorta di celebrità nel Paese sudamericano.

Intervistato dalla stampa locale, Faricelli ha spiegato di aver voluto creare l’immagine del capitano della seleccion lo scorso novembre, prima dell’inizio dei mondiali. Si trattava di un omaggio per il campione argentino e di un gesto benaugurante per la nazionale, ma di certo non si sarebbe mai aspettato che sarebbe diventato di moda. Dopo la vittoria del mondiale sono stati ben 20 gli agricoltori che gli hanno chiesto ausilio per poter scolpire nel grano il volto di Leo.

Leo Messi è onnipresente in Argentina
Campo di grano con il volto di Leo Messi – Websource – Ilovetrading

Raggiunto dal quotidiano AM750, l’ingegnere agronomo si è detto disponibile a mettere a disposizione di chiunque lo volesse la tecnologia utilizzata per creare il volto di Messi sul suo campo di grano. Per quanto riguarda il desiderio a riguardo, è che la sua opera d’arte possa diventare immortale: “Il meglio che può succedere è che le panoramiche di Google Maps, gli aggiornamenti con il volto di Messi vengano registrati per sempre nel cloud per tutti gli utenti”.