Guarda subito nel tuo portafoglio: se hai questa moneta, possiedi un tesoro

Con una moneta da 50 centesimi solitamente si può fare ben poco, ma questa è speciale e chi la trovasse nel proprio portafogli sarebbe davvero fortunato.

Chi non ha mai pensato di avere un improvviso colpo di fortuna e ritrovarsi tra le mani una moneta rara, magari, perché no, una da 50 centesimi? Certo, bisognerebbe essere in grado di riconoscere il suo valore. Come fare?

Guarda subito nel tuo portafoglio: se hai questa moneta, possiedi un tesoro
Se hai questa moneta vale un tesoro – ilovetrading

Talvolta la fortuna se ne sta nascosta proprio nelle nostre tasche, solo che non siamo consapevoli di portarla con noi, come può succedere con una moneta che non sappiamo essere preziosa.

Non perdete questa occasione!

Una semplice moneta da 50 centesimi può procurare un introito maggiore di quanto si potesse sperare. Questo però, nel caso si tratti di un pezzo raro. I Paesi della zona euro hanno ricevuto l’autorizzazione dalla Banca Centrale Europea per emettere monete celebrative per un evento particolare. Una moneta o una banconota in tiratura limitata possono avere un grande valore per i collezionisti, soprattutto se sono state ben conservate.

Certo, bisogna fare attenzione a non incorrere in falsi e per questo sarebbe necessario farsi aiutare da un esperto. E’ risaputo che in circolazione ci sono monete che valgono davvero una fortuna e sarebbe davvero un peccato lasciarsi sfuggire una buona occasione per rimpinguare il proprio portafoglio.

Un prezzo inaspettato

Noi parliamo di una moneta da 50 centesimi appartenente allo Stato del Vaticano che non fa parte dell’Unione Europea, ma che presenta la propria versione dell’euro. Nel caso specifico l’emissione rara è quella risalente al 2002 con l’effige di Giovanni Paolo II che può valere fino a 100 euro se trovata in condizione perfette. La stessa moneta ma non propriamente in un ottimo stato può fruttare fino a 50-60 euro. C’è poi anche un’altra emissione risalente al 2005, anno in cui è deceduto il predecessore di Benedetto XVI.

moneta di valore
moneta di Papa Giovanni Paolo II (ILoveTrading.it)

C’è un’altra moneta molto particolare, conosciuta con il nome di Sede Vacante. Non ha l’effige del Papa defunto da quasi 20 anni, bensì il simbolo del Cardinale Camerlengo con l’Emblema della Camera Apostolica e la scritta: Sede Vacante MMV.A. Quest’ultima è stata coniata in pochi esemplari e vale tra i 60 e i 130 euro se in Fior di conio. Forse non sono cifre che possono svoltare la vita però possono consentire di racimolare un gruzzoletto per spese minime.