Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Cosa succede se hai una banconota falsa: è molto più difficile di quanto pensi

Foto dell'autore

Fabio Scapellato

Cosa succede se utilizzi una banconota falsa? La legge punisce severamente chi produce o mette in giro denaro contraffatto.

La decisione del governo Conte di limitare la possibilità di spesa massima in contanti e di favorire e invogliare l’utilizzo di carte di credito e debito (il cashback serve proprio a questo) non è solo in linea con i dettami dell’Unione Europea in tal senso, ma è anche e soprattutto un modo per limitare il nero e la produzione di banconote false.

possesso banconote false: cosa succede
Cosa succede se entriamo in possesso di banconote false? Ilovetrading.it

La maggiore facilità di utilizzo delle carte, favorito dall’obbligo per i commercianti di accettare i pagamenti, ha spinto tantissimi italiani ad utilizzare sempre meno il denaro contante. Oggi dunque il rischio di imbattersi in banconote fasulle è molto minore rispetto al passato, ma cosa succede se dovesse capitare?

Chiaramente chiunque riceva in buona fede una banconota fasulla non ha colpe, anzi teoricamente è una vittima, visto che subirà un ammanco di denaro equivalente a quello della banconota fasulla ricevuta. Ovviamente, qualora si sia accorto della cosa, chi la riceve non la deve nuovamente immettere sul mercato. Ma cosa succede nel caso in cui la si utilizzi senza rendersene conto?

Banconota fasulla: cosa succede se la si utilizza?

Abbiamo capito che detenere una banconota falsa non corrisponde a reato nel caso in cui si sia inconsapevoli. Chi è consapevole, infatti, ha probabilmente come fine quello di spendere quel denaro falso, dunque viene punito severamente. Fate attenzione, però, perché utilizzare anche in maniera inconsapevole una banconota falsa per fare un acquisto è un reato punito con la detenzione fino a 6 mesi e con una multa di 1.032 euro.

possesso banconote false: cosa succede
In questi casi c’è l’obbligo di denuncia entro tre giorni dalla scoperta – Ilovetrading.it

A questo punto è chiaro che se avete in mano una banconota falsa, sia che l’abbiate ricevuta in buona fede sia che ve la siate procurata, non va spesa per nessun motivo. Ma dunque cosa bisogna fare in questi casi? A differenza di quanto possano pensare molti, ciò che bisogna fare non è gettare la banconota, bensì denunciare la ricezione del denaro falsificato.

Il ritrovamento di denaro falsificato è infatti uno di quei pochi casi in cui siamo obbligati a sporgere denuncia. La legge non obbliga quasi mai a denunciare un reato a cui abbiamo assistito o di cui siamo stati vittime, ma le banconote false rappresentano una delle poche eccezioni. Secondo la legge infatti abbiamo tempo fino a tre giorni dalla scoperta della banconota falsa per denunciare l’accaduto. In caso contrario rischieremmo una multa  fino a 206 euro.

Impostazioni privacy