Bonus disabili 2023: 5 aiuti da chiedere subito online e non e soldi su IBAN

Nel 2023 ci sono numerosi aiuti che possono essere richiesti dalle persone disabili. In particolare 5 sono da chiedere immediatamente.

Il Governo Meloni ha confermato numerosi vantaggi per le persone con disabilità nel 2023. 5 aiuti dello Stato specifici per disabili possono essere richieste online e ottenute in pochissimo tempo. Una possibilità di aiuto molto importante per una categoria normalmente svantaggiata.

Bonus disabili 2023
Lo Stato italiano mette a disposizione dei disabili 5 importanti bonus – ANSA – ilovetrading.it

I benefici da richiedere per le persone con disabilità sono talmente tanti che qualcuno potrebbe anche finire per perderseli. Nel 2023 sono stati confermati moltissimi aiuti già attivi negli anni precedenti, a cui se ne aggiungono di nuovi specifici per l’anno in contro. Fortunatamente per tutti noi l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio portale online una guida sintetica delle 5 più importanti agevolazioni che le persone con disabilità possono farsi riconoscere con semplicemente una richiesta da fare online. Si tratta di un documento che contiene tutte le agevolazioni che possono ottenere coloro che sono titolati di una pensione di invalidità, tutelati dalla legge 104 o della pensione di accompagnamento.

Andando in ordine il primo aiuto dello Stato è il bonus per l’acquisto di veicoli da parte di disabili. Questo punto è molto importante perché non tutte auto sono adatte al trasporto di disabili, in particolare per quanto riguarda chi ha problemi di movimento ed è costretto in sedia a rotelle. Occorrono delle aggiunte optional alla macchina che solitamente costano molti soldi. In caso di acquisto di auto o altri veicoli da parte di persone con disabilità si può accedere a una serie di agevolazioni come una detrazione IRPEF del 19% sulla spesa sostenuta e l’IVA agevolata al 4%. A beneficiare di questo aiuto possono essere anche i parenti della persona disabile a patto che il loro reddito non sia superiore a 2.840,51 euro.

Agevolazioni da richiedere nel 2023

Il bonus barriere architettoniche è molto importante per molti disabili con problemi di movimento. Si tratta di un bonus edilizio che fa ottenere una detrazione fiscale del 75% della spesa dei lavori per l’eliminazione di una barriera architettonica. Ad esempio l’installazione di un saliscale elettronico oppure la costruzione di una rampa per sedie a rotelle. La detrazione viene restituita in 5 rate annuali di pari importo con la spesa massima che cambia a seconda dei casi.

Bonus disabili 2023: 5 aiuti da chiedere subito online e non e soldi su IBAN
Le agevolazioni per le persone con disabilità possono essere richieste all’Agenzia delle Entrate – ANSA – ilovetrading.it

Un altro bonus importante è quello per l’assistenza personale. Questo permette di ottenere delle agevolazioni per l’acquisto di servizi di assistenza personale, in particolare una detrazione IRPEF del 19% sulle spese sostenute, con un massimo di spesa fissato a 2.100 euro. Questo bonus può essere richiesto soltanto da persone con un reddito non superiore a 40.000 euro.

La guida dell’Agenzia delle Entrate

Ognuno di questi bonus è disponibile sul portale online dell’Agenzia delle Entrate all’interno della sua guida. Nello stesso documento è anche specificato quali sono i metodi per richiederli direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Per le detrazioni fiscali la richiesta è piuttosto semplice. Basta indicare sulla dichiarazione dei redditi le spese oggetto di detrazione fiscale che sono state sostenute durante l’anno. L’Agenzia delle Entrate provvederà autonomamente a farvi arrivare i soldi delle detrazioni nei tempi previsti dalla legge.

Impostazioni privacy