Redazione

Disclaimer

Privacy Policy

I disoccupati dovranno iscriversi a questa piattaforma online e la loro vita lavorativa potrà cambiare

Foto dell'autore

Greta Di Raimondo

Le attuali sfide legate alla disoccupazione hanno spinto gli organismi pubblici a trovare soluzioni innovative per il sostegno ai disoccupati.

Coloro che si trovano in una fase di transizione lavorativa ricevono la notizia direttamente dall’INPS, che ha annunciato l’attivazione della piattaforma SIISL (Sistema Integrato per l’Inclusione Sociale e Lavorativa) a partire dal 1° settembre. Questa piattaforma rappresenta un nuovo canale per l’incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Nuovo servizio INPS per disoccupati
Alla ricerca di lavoro? Ora un servizio INPS dedicato (www.ilovetrading.it)

La piattaforma SIISL è anche un mezzo attraverso il quale i disoccupati potranno accedere alla misura di Supporto Formazione e Lavoro (SFL) con un sussidio mensile di 350 euro. L’accesso alla piattaforma SIISL è avviato attraverso una richiesta iniziale effettuata tramite il sito dell’INPS o i patronati.

Una volta inviata la domanda, i candidati saranno indirizzati verso la piattaforma SIISL, dove verrà loro offerto un percorso guidato attraverso diversi passaggi fondamentali. Questi passaggi includono la sottoscrizione del patto di attivazione digitale, un primo contatto obbligatorio con le Agenzie per il lavoro e la successiva sottoscrizione di un patto di servizio.

Benefici accessibili a diverse categorie

Il programma SFL è rivolto a cittadini occupabili con un’età compresa tra i 18 e i 59 anni, il che apre le porte a una vasta gamma di partecipanti provenienti da diverse fasce d’età. Questa misura non si limita a individui singoli, ma si estende anche a componenti di un nucleo familiare, garantendo un supporto anche a chi vive in famiglie con più membri.

Disoccupati alla ricerca di un lavoro
L’INPS offre un servizio dedicato a chi cerca lavoro (www.ilovetrading.it)

Un aspetto rilevante è la continuità offerta alle famiglie che ricevono il Reddito di Cittadinanza (RDC) e l’Assegno di Inclusione (AdI). I nuclei familiari con minori, persone con più di 60 anni, persone disabili o coloro che sono sotto la tutela dei servizi sociali continueranno a ricevere il RDC fino alla fine dell’anno.

La piattaforma SIISL dovrebbe rappresentare invece un passo avanti significativo nell’affrontare la sfida della disoccupazione. Oltre a facilitare l’accesso a offerte di lavoro e a un supporto finanziario temporaneo attraverso il programma SFL, la piattaforma crea un ambiente digitale dove i disoccupati possono trovare opportunità.

La flessibilità del programma, che si estende a diverse fasce d’età e contesti familiari, dimostra l’impegno nell’assicurare che nessuno sia lasciato indietro. In un periodo di transizione economica e lavorativa, garantire un sostegno adeguato e mirato è essenziale per consentire alle persone di riprendersi da situazioni di disoccupazione e intraprendere nuovi percorsi lavorativi.

La piattaforma SIISL, attivata dall’INPS, si candida a essere un importante strumento di supporto per coloro che cercano lavoro e nuove opportunità lavorative. Attraverso un percorso guidato e una serie di passaggi ben definiti, i disoccupati avranno accesso non solo a offerte di lavoro, ma anche a un sussidio mensile di 350 euro.

Impostazioni privacy