Social bonus, la scadenza è vicina: di cosa si tratta e come presentare domanda

Il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha attivato la piattaforma per presentantazione della domanda di richiesta del Social bonus: di cosa si tratta.

È possibile inoltrare le istanze relative al credito di imposta riconosciuto a chi effettua erogazioni liberali a enti che lavorano a progetti di recupero di immobili pubblici inutilizzati e beni mobili e immobili confiscati alla criminalità organizzata. Questo è infatti il contesto in cui si muove il Social bonus

Scadenza importante per il Social Bonus
Come richiedere il Social bonus – ilovetrading.it

Abbiamo dunque a che fare con una misura prevista dal codice del terzo settore (art. 81 del dlgs n. 117/2017) fondamentale per il processo di collaborazione tra pubblica amministrazione, enti del terzo settore e privati finanziatori.

Il Social bonus consiste in pratica in un credito di imposta pari al 65% delle erogazioni liberali in denaro fatte, sempre a favore di enti del terzo settore, da persone fisiche. Oppure del 50%, se i donatori sono enti o società. Per i titolari di reddito d’impresa, il credito è utilizzabile in compensazione attraverso il modello F24.

Il modello va presentato però esclusivamente attraverso i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui è stata effettuata la donazione. Va anche ricordato che il Social bonus riguarda specificatamente attività di gestione di spazi di interesse generale, con modalità ovviamente non commerciali.

Si parla dunque di interventi edilizi finalizzati ad assicurare il riutilizzo di spazi perduti o dismessi. Oppure di opere funzionali per promuovere lo svolgimento delle attività e dirette a sostenere le spese di gestione dei beni stessi.

Social bonus: ecco come presentare la richiesta

Il ministero ha presentato quella che sarà la procedura informatica ufficiale che consentirà di compilare la richiesta del contributo e presentare dunque i progetti da finanziare. Possono dunque partire le istanze di accesso al credito d’imposta per le donazioni effettuate a enti del terzo settore.

Spazi urbanistici sociali: Social bonus
Edilizia sociale: come ottenere il Social bonus – ilovetrading.it

Con l’attivazione della piattaforma dedicata tutti gli interessati possono compilare la domanda e inoltrare la richiesta. La prima finestra utile è aperta fino al 15 settembre: ecco dunque la prima scadenza da rispettate.

Bisogna in pratica presentare al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali un progetto per il recupero di immobili pubblici inutilizzati e di beni mobili e immobili confiscati alla criminalità organizzata, assegnati agli enti del terzo settore destinatari del contributo. I beni devono poi essere utilizzati dai suddetti enti esclusivamente per lo svolgimento di attività di interesse generale con modalità no-profit.

Le scadenze per la presentazione delle istanze sono tre: il 15 gennaio, il 15 maggio e il 15 settembre di ciascun anno. Per presentare la richiesta di accesso al beneficio è necessario compilare il format disponibile all’interno del sito.

Bisogna ovviamente allegare la modulistica adottata con Decreto del Direttore Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese e del Direttore Generale dell’Innovazione Tecnologica, delle risorse strumentali e della comunicazione n. 118 del 7 luglio 2023, ai sensi dell’art. 8, comma 3.

Impostazioni privacy