Allerta alimentare, fagioli ritirati dal mercato: evita accuratamente questi

Allerta alimentare, ritirato di un lotto di fagioli dagli scaffali dei supermercati. Ecco la motivazione e cosa fare per ottenere il rimborso.

Quando si tratta di alimentazione, l’attenzione è sempre molto alta. Come è giusto che sia, ci verrebbe da aggiungere. Dall’alimentazione, in effetti, dipende la nostra salute non solamente fisica, ma anche il nostro benessere mentale.

fagioli ritirati dal mercato: quali sono
fagioli ritirati dal mercato: quali sono-ilovetrading.it

È proprio per questo che la cura che mettiamo nel fare la spesa e nel decidere quali alimenti acquistare, è un passo fondamentale per la creazione del nostro stile di vita. Quando si va al supermercato, ci si trova davanti ad un’infinità di prodotti, tra i quali spesso non si sa scegliere. Ad aiutarci è certamente la visione di come vogliamo stare e sentirci nel nostro corpo.

Ma non è importante solamente la scelta di ciò che decidiamo di acquistare: si rivela fondamentale, spesso, monitorare anche quali prodotti vengono richiamati o ritirati dal mercato. A volte, infatti, vi sono lotti che hanno dei difetti di fabbricazione tali da compromettere la qualità dell’alimento.

Spesso il difetto non ha implicazioni sulla salute del consumatore, ma vi sono anche casi in cui ingerire l’alimento può rivelarsi dannoso. Per questo motivo, diventa fondamentale monitorare sempre i prodotti che mettiamo nel nostro carrello. In questo caso, parliamo di fagioli che sono stati ritirati dal mercato.

Fagioli ritirati dal mercato: cosa fare

È il Ministero della Salute ad aver segnalato un lotto di fagioli da ritirare dal mercato. Come a volte accade, infatti, vengono segnalati dai produttori stessi dei lotti di prodotto, che presentano qualche difetto e che, per questo, vanno ritirati dal mercato.

fagioli richiamati: come comportarsi
Fagioli richiamati: come comportarsi-ilovetrading.it

In questo caso si tratta dei fagioli dall’occhio nero secchi, ovvero i Black eye beans, del marchio Ali Baba. Il motivo per cui questo lotto di fagioli andrebbe ritirato dal mercato è per una presenza di pesticidi che supera il limite consentito.

Il prodotto è imbustato in sacchi di plastica dal peso di due chili ciascuno. Ognuno di questi sacchetti ha come data di scadenza quella del 10 maggio 2025.

Dunque, per poter capire se il prodotto che si ha in casa è proprio quello corrispondente al lotto in questione, si dovranno controllare il marchio e questa data di scadenza. L’azienda che li commercializza è Fresh Tropical SRL by Jawad, con sede in via A. da Giussano, 22 Corbetta (Milano).

Per precauzione, è opportuno non consumare il prodotto con la data di scadenza sopraindicata.

Impostazioni privacy