Ansia, ecco i sintomi più nascosti e più pericolosi: da non sottovalutare

Ansia: scopri quali sono tutti i sintomi caratteristici del disturbo che non devi assolutamente sottovalutare, fai attenzione.

L’ansia è un disturbo molto comune e si tratta di una delle patologie psichiatriche più diffuse al mondo. L’ansia, si distingue dalla paura fisiologica in quanto quest’ultima è una naturale risposta della nostra psiche a degli stimoli esterni, che potrebbero metterci in pericolo. L’ansia invece può tendere a cronicizzarsi e a rendere il soggetto che ne soffre costantemente preoccupato. Chi soffre d’ansia tende ad essere maniaco del controllo ma anche così facendo non riesce a risolvere il problema.

Ansio, i sintomi da non sottovalutare
Ansio sintomi-ilovetrading.it

L’ansia generalmente è una risposta non funzionale rispetto ad alcuni stimoli esterni con i quali si viene a contatto quotidianamente. L’ansia e la paura possono diventare una condizione di emotività fisiologica e in alcuni casi l’ansia è normale, ed anzi potrebbe innescare nella nostra psiche una risposta emotiva adeguata che potrebbe permetterci di affrontare meglio una determinata situazione, tuttavia se l’ansia invece prende il sopravvento, rischia di diventare disfunzionale e riduce le nostre performance.

Ansia, tutti i sintomi da non prendere sottogamba

Come molte altre patologie psichiatriche, l’ansia non riguarda solo lo stato mentale si tratta infatti di una patologia psicosomatica, che ci causa anche dei sintomi a livello fisiologico. Tra i più comuni ricordiamo, vampate di calore, tachicardia, brividi, nodo alla gola, tremori, contrazioni muscolari, stanchezza, mal di testa, irritabilità, sensazione di soffocamento, mani fredde e bagnate, bocca secca, vertigini, giramenti di testa, nausea diarrea, dolori addominali, alterazioni del sonno veglia e dell’appetito.

ansia sintomi
Il mal di pancia è uno dei sintomi dell’ansia – Ilovetrading.it

Questi sono i sintomi da un punto di vista fisiologico, dal punto di vista mentale invece l’ansia si presenta come una forte tensione che ci tiene appesi a un filo, ci sentiamo sotto pressione e non riusciamo a rilassarci, siamo nervosi e abbiamo paura di perdere il controllo e di non riuscire ad affrontare alcune situazioni. Si rischia di diventare costantemente preoccupati e ciò può compromettere la nostra qualità della vita.

Chi soffre d’ansia in maniera patologica, potrebbe riscontrare anche gli attacchi di panico, infatti si tratta di una delle manifestazioni d’ansia più comuni. In questo caso la  paura ancora è ancora più intensa e viene accompagnata da sintomi somatici e cognitivi, l’attacco di panico si verifica all’improvviso, talvolta si può manifestare anche in assenza di stimoli ben precisi senza una reale motivazione.

Tra le terapie, c’è la psicoterapia e talvolta la somministrazione di farmaci psichiatrici. Per provare a combattere l’ansia in un’altra maniera inoltre, potrebbe essere d’aiuto anche praticare meditazione e respirazione, è stato riscontrato che anche chi pratica attività fisica riesce a liberare la mente e a scaricare le tensioni.

Impostazioni privacy