WhatsApp, arrivano i messaggi che si cancellano dopo che sono stati letti. Ma il destinatario ha una chance per conservarli

Una nuova funzione su WhatsApp: una novità lanciata dal popolare sistema di messaggistica che vuole andare nel senso di garantire una privacy più profonda. La nuova funzione si chiama View Once che significa visualizza una sola volta e questo infatti quello che permette di fare questa funzione vediamo insieme di cosa si tratta.

WhatsApp con questa nuova funzione ha preso in prestito un’idea di altre piattaforme come Snapchat. Con l’ultimo aggiornamento il destinatario di foto o video saprà che potrà vederlo una volta sola, dopodiché sarà irrimediabilmente distrutto e non ci sarà modo di recuperarlo.

Ma come si fa a capire che il contenuto è di quelli che si autodistruggono (un po’ come quelli dei film di spionaggio)? Molto semplice: il media ricevuto dal destinatario avrà il numero 1 posto alla sua sinistra. Va però sottolineato che ciò non tutela in modo assoluto il mittente, o meglio, non gli offre la garanzia che il destinatario non abbia modo di conservare il contenuto.

Una novità da capire

Innanzitutto il destinatario può semplicemente scattare uno screenshot dell’immagine, operazione semplicissima su tutti gli smartphone e il mittente non ne saprà nulla. Ovviamente poi ci sono modi più grossolani come fare una foto dello schermo. Ad ogni modo è importante per gli utenti sapere che inviare foto e video è sempre un’azione piuttosto delicata e che tutelarsi fino in fondo da un illecito utilizzo da parte del destinatario è sostanzialmente impossibile.

Leggi anche: Bonus da 500 euro da spendere su Amazon, è il Governo che te lo regala. Ma hai poco tempo per averlo

Questi media inviati con questa funzione inoltre hanno una sorta di data di scadenza. Infatti se non vengono fruiti entro 14 giorni si autodistruggeranno comunque, ancora una volta, in modo irrimediabile. Dunque se WhatSapp nei suoi comunicati stampa sta sottolineando in ogni modo che questa novità va nel senso della privacy, è altrettanto importante sottolineare che l’unica vera tutela della privacy può farla a monte il mittente decidendo di non condividere un contenuto.

Leggi anche: Se hai un cane problematico e lo devi far educare preparati a spendere una bella cifra. Ecco quanto ti chiede un istruttore all’ora

Questo è ancor più importante da sottolineare alla luce di tutti i casi di revenge porn che si stanno registrando negli ultimi tempi.

Impostazioni privacy