Terremoto senza precedenti alla Fed: i suoi membri hanno fatto insider trading.

Quello che sta succedendo alla Federal Reserve letteralmente non ha precedenti.

L’insider Trading è uno dei più gravi reati finanziari. Si parla di Insider Trading quando qualcuno che ha conoscenze privilegiate in merito ad un’azione, approfitta di queste conoscenze per operare sul mercato prima che questi dati siano resi pubblici. È un reato assai grave perché di fatto si viola quella parità di condizioni sulla quale dovrebbero operare tutti i Trader. E’ ovvio che se qualcuno conosce le informazioni prima è enormemente avvantaggiato. Nel corso della storia ci sono stati casi di Insider Trading: si trattava di manager di grandi società che compravano e vendevano azioni alla vigilia di annunci importanti che si sapeva che le avrebbero fatte aumentare o diminuire. Chi è stato scoperto ha pagato caro questo gioco. Ma quello che è venuto fuori in questi giorni ha quasi dell’incredibile.

Insider trading al massimo livello

A fare Insider Trading sarebbero stati addirittura membri della Federal reserve, la Banca Centrale Americana. Nessuno dimentica come siano sprofondate le azioni americane nel marzo 2020 quando è scoppiata la pandemia di covid. È stato un autentico tonfo ad una velocità senza precedenti. Poi un bel giorno la Federal reserve annuncia che sarebbe intervenuta con forza e questo crea un rimbalzo delle azioni che sostanzialmente dura ancora oggi. Un rimbalzo della grandissima forza. Quello che sta emergendo in questi giorni è che vari membri della Federal reserve avrebbero acquistato azioni alla vigilia di quell’annuncio. Si tratta di un fatto dalla gravità inaudita perché la Banca Centrale Americana con le sue azioni determina direttamente l’andamento della borsa volendo potrebbe farla crollare o resuscitare a piacimento. E’ ovviamente un potere enorme e non si era mai visto che un membro del board della FED potesse usare queste informazioni in anticipo per arricchirsi. Ecco i colpevoli: Robert Kaplan, Eric Rosengren ed ora addirittura Clarida, il vicepresidente. 

Leggi anche: Evergrande è praticamente al default. L’immobiliare mondiale trema

Sono stati vari i membri del board che hanno fatto questo spostando un bel po’ di soldi in una posizione rialzista subito prima dell’annuncio di Powell.

Leggi anche: Il dollaro è in modalità-rifugio. E’ una buona idea di investimento: vediamo come

Il board della Fed attualmente è in stato di grande confusione perché con tutti questi membri che certamente si dimetteranno a seguito dello scandalo, gli equilibri stanno cambiando profondamente.