Bitcoin: Plan B lo vede a 135.000$ per fine anno. Ma Buffett non lo vuole

La crescita di valore del Bitcoin sembra non finire mai.

Sicuramente tanti eventi negli ultimi mesi hanno consolidato la fiducia attorno alla regina delle criptovalute. In generale l’adozione di questa criptovaluta sembra sempre più generale è più pacifica. Sicuramente l’evento clou è stata la nascita dell’etf su Bitcoin approvato dalla Sec, ma in generale la criptovaluta ha ricevuto tantissime attestazioni di fiducia che hanno in qualche modo stemperato i timori dei più critici. Certo, nessuno può escludere che il corposo mercato delle criptovalute sia in realtà solo una clamorosa bolla, eppure pian piano tutti ci stanno entrando. Se a questa crescita abnorme di valore seguirà uno scoppio lo potrà dire solo il tempo, ma certamente oggi fa impressione notare come le criptovalute globalmente valgono 3000 miliardi di dollari. Una cifra impressionante ed infatti molte banche centrali sono impressionate.

Sempre maggiore consenso

Sono numerosissimi gli istituti centrali o i regolatori nazionali che si dicono perplessi di fronte a un valore del genere sottratto a qualsiasi forma di regolamentazione. Infatti sicuramente un po’in tutto il mondo adesso si procederà a cercare di regolamentare queste valute virtuali. Ma intanto Plan B sempre molto ascoltato dal mondo delle crypto e in questo caso citato da Cointelegraph rivela che il Bitcoin toccherà prima i 98.000 dollari per poi chiudere l’anno a 135mila. Una previsione che certamente farà piacere ai tanti che stanno investendo in Bitcoin. Ma si deve dire che in questo periodo tutto il comparto delle cripto è particolarmente dinamico e scoppiettante. Bisogna anche sottolineare però che se il consenso attorno alle crypto continua a salire, non mancano i guru che le evitano. Warren Buffett è solo uno dei tanti grandi della borsa USA che non ci ha investito nulla e continua ad evitarle.

Leggi anche: Il Laos è il nuovo paradiso dei minatori di Bitcoin e ci guadagnerà tanto

Sicuramente una novità che ha dato ulteriore fiducia a questo mondo è l’indiscrezione secondo cui Amazon starebbe preparando un progetto per accettare le crypto in pagamento.

Leggi anche: Disorientamento da Bitcoin: perché gli investitori sono confusi dalle criptovalute

Insomma la corsa del Bitcoin continua e sarà compito dei regolatori mettere un po’ d’ordine in questo settore.