Le banche centrali non sostengono più le borse e gli investitori tremano

L’idillio tra le borse e gli investitori potrebbe essere giunto al capolinea.

Sappiamo bene che le borse in questi ultimi anni sono cresciute sempre fino a livelli francamente poco plausibili. La crescita è stata continua e ininterrotta a parte il crollo dovuto al diffondersi della pandemia. Le banche centrali le hanno sempre sostenute con tassi a zero e politiche ultra espansive. Ma in questi giorni le borse appaiono interlocutorie e alternano giornate piatte a giornate in profondo rosso, rimbalzi… insomma non sembrano riuscire ad offrire una direzione chiara. Al di là di ciò che i mercati fanno giorno per giorno, che francamente dice poco, quello che emerge è che si potrebbe essere incrinato il rapporto di fiducia tra investitori e mercato azionario. Da quando la Federal Reserve ha cambiato la sua comunicazione riguardo l’inflazione, ecco che tutto è cambiato.

Una Fed falco

La Federal Reserve ha espresso chiaramente la sua preoccupazione per l’inflazione e ciò implica che il supporto ai mercati non potrà essere forte come in passato. Gli analisti dei mercati sulla stampa cercano giustamente ogni giorno di offrire un’interpretazione del rialzo o del ribasso della giornata. Ma finché non si comprenderà chiaramente di quanto sta cambiando la politica delle banche centrali, sarà difficile capire l’andamento della borsa. Se ora i mercati sono in questa fase interlocutoria è perché ancora non hanno capito che a che gioco sta giocando la Fed, ma è molto probabile che sia decisa a fare sul serio perché l’inflazione è veramente forte e a quel punto per i mercati un forte storno sarebbe l’ipotesi più probabile. Powell sostiene che il cuore del problema costituito da Omicron sia proprio il suo impatto sulla supply chain. Lo vediamo nell’articolo qui sotto.

Leggi anche: Allarme supply chain: Omicron potrebbe fermare tutto. La Fed lo prevede

In tutto ciò giocano un ruolo cruciale i beni di rifugio ed all’articolo sotto vi suggeriamo come puntare sul mattone anche con cifre piccolissime.

Leggi anche: Guadagna subito investendo nel mattone (anche piccole cifre) tramite ETF

Insomma, Omicron ha cambiato decisamente lo status quo.