Allarme mutui: difendersi da aumento della rata e quale scegliere

Inevitabilmente anche la rata del mutuo viene messa sotto pressione dalla tremenda spirale inflazionistica.

L’inflazione in Europa così come nel resto del mondo ha subito una fiammata imprevista e il mercato dei mutui ovviamente è uno dei più sensibili a questo genere di fluttuazioni. Cerchiamo di capire concretamente cosa cambia per gli italiani. I calcoli li ha fatti ING e sono stati citati da Idealista. In buona sostanza un mezzo punto di Euribor in più significa €30 al mese in più per un mutuo. Ovviamente questi calcoli sono fatti sul mutuo medio. Dunque l’aumento potrebbe essere più o meno a seconda delle caratteristiche concrete del mutuo. Comunque il fatto resta: mezzo punto di Euribor portano a €30 in più sulla rata. Ma per tutta una serie di ragioni la rata potrebbe cominciare ad aumentare progressivamente nel tempo. Vediamo perché.

Vediamo cosa conviene fare

L’attuale inflazione è piuttosto robusta, ma non si è ancora trasmessa con forza sull’Eurirs che definisce il tasso per i mutui a tasso fisso. Dunque attualmente l’inflazione non ha impattato in modo drammatico sui mutui degli italiani. L’aumento c’è stato, ma meno di quanto si temesse. Il vero problema è che nei prossimi mesi sono attesi ulteriori rincari. Attualmente i mutui a tassi fissi sono purtroppo in rialzo ma come si diceva ancora non è un rialzo tale da essere preoccupante. Dunque secondo gli esperti allo stato attuale delle cose il tasso fisso benché sia meno conveniente rispetto a qualche mese fa risulta ancora conveniente su quello variabile.

Leggi anche: Superbonus ville unifamiliari: cancellato il tetto Isee

Ovviamente sono tante le caratteristiche di un mutuo da prendere in considerazione, dunque gli esperti sottolineano di esaminare con attenzione le caratteristiche dei mutui che ci vengono proposti.

Leggi anche: Bonus forno e Bonus frigorifero non esistono, ma le detrazioni si

E di confrontarne tanti, ma ancora tasso fisso o anche tasso misto dovrebbero essere la scelta ottimale.