Pane, pasta e colazione: i rincari distruggono gli italiani

In questi giorni sono stati messi in chiaro i nuovi rincari che andranno a colpire gli italiani e sicuramente si tratta di voci di spesa molto pesanti.

Le associazioni a tutela dei consumatori mettono in evidenza come l’ondata di rincari che sta colpendo gli italiani sembri senza fine e come tante famiglie avranno serie difficoltà a farcela. Uno stato di cose pesante che è meglio capire nel dettaglio. L’inflazione è un fenomeno che colpisce le famiglie a 360° e se ancora non si è spenta l’eco delle polemiche sulle super bollette di luce e gas, ecco arrivare la conferma che l’inflazione è forte e non accenna certo a diminuire. Infatti è stato proprio l’amministratore delegato di pasta Divella sul sole24ore a spiegare la drammaticità della situazione del comparto pasta e pane. Il grano è aumentato del 90% e tutta una serie di spese accessorie necessarie per produrre la pasta sono aumentate in maniera altrettanto significativa. Questo significa che per la pasta è in arrivo una stangata del 40%.

Stangate su tutti i fronti

Per il pane la situazione non è tanto diversa, ma anche sulla colazione al bar arriva un rincaro assai pesante. Gli aumenti sulla colazione che gli italiani sono abituati a fare al bar potranno andare dal 30 fino al 50%. Le associazioni dei consumatori protestano vivacemente per questo stato di cose ma allo stato attuale non si vedono degli strumenti per fronteggiare un carovita veramente pericoloso. Gli italiani corrono ai ripari nell’unico modo possibile. Contraendo i consumi, ma anche cercando soluzioni più economiche alla propria spesa. Gli italiani si stanno riorganizzando facendo economia su tutti i fronti e preferendo i discount ai supermercati tradizionali.

Leggi anche: Il Superbonus diminuisce, ma i costi edili aumentano. I nuovi paletti

Ma questo basterà? Il Governo può approntare strumenti che riescano ad arginare l’inflazione?

Leggi anche: Bonus facciate 2022: l’Ag. Entrate lo apre davvero a tutti

Per ora si è intervenuti solo sulle bollette.