Bonus TV 2022: sono due, cumulabili e passi all’mpeg-4 vedendo tutto

La televisione italiana è al centro di una transizione tecnologica assai complessa, ma col doppio bonus risparmi tanto.

E’ una transizione su tutti i fronti perché sia i canali televisivi si aggiornano a standard più moderni, ma anche i televisori ovviamente dovranno aggiornarsi. Si tratta di estendere nuove nuove funzionalità ma anche di estendere l’HD in maniera più massiccia. Tutte le infrastrutture necessarie a questo ammodernamento ovviamente vengono sostituite continuamente. Ma quel che riguarda i cittadini e l’ammodernamento dei propri apparecchi televisivi. Si sta assistendo al passaggio verso l’mpeg-4 e i cittadini vengono assistiti in questo con il bonus TV. Cominciamo col dire che in realtà il bonus TV sono due ed è meglio non fare confusione perché si tratta di due bonus piuttosto differenziati. La cosa positiva è che sono due bonus cumulabili quindi, chi sia nei requisiti può richiederli entrambi ed aumentare chiaramente i vantaggi. Il primo è il Bonus TV e Decoder. Per averlo bisogna avere un ISEE entro i €20.000. Il vantaggio consiste in €30 di bonus riservati all’acquisto di televisori oppure decoder.

Doppio bonus per la conversione tecnologica

Questo bonus vale fino al 31 dicembre 2022. Questa data è meramente indicativa perché sei fondi dovessero finire prima anche il bonus sarà fermato. Questo bonus è piuttosto semplice perché è un mero sconto che il venditore applica sulla TV o decoder abilitati ai nuovi standard. L’altro bonus TV si chiama più propriamente bonus rottamazione TV. Si tratta di un bonus molto diverso perché non ha bisogno di Isee. Se si ha un televisore da rottamare e questo televisore è stato acquistato prima del 22 dicembre 2018 si avrà uno sconto del 20% sull’acquisto di un nuovo televisore. Però attenzione: è vero che lo sconto è del 20% ma il bonus non eroga più di €100. L’altro paletto è che si deve essere in regola con il canone RAI.

Leggi anche: Bonus verde 2022: super proroga e lo puoi richiedere più volte

La rottamazione non prevede in realtà procedura particolarmente difficoltosa.

Leggi anche: Bonus barriere architettoniche: 75% o 110%. Come funziona e requisiti

Basterà consegnare la vecchia televisione al negoziante al momento dell’acquisto di quella nuova.