Bonus di 500€ ai ragazzi: partite le richieste, occhio a non arrivare ultimi

Un bonus ricco ed interessante per i ragazzi. Cinquecento euro facili da avere e che in questo periodo fanno comodo.

Sono appena partite le richieste online e sarebbe un peccato perderlo. E’ un bonus pensato per i ragazzi e per le loro esigenze, mai come oggi mortificate da covid, inflazione e tensioni di ogni tipo. Parliamo del Bonus cultura per i diciottenni che ora si può chiedere online. Vediamo come fare.

Certamente un bonus importante destinato ai diciottenni e che dunque da adesso può essere richiesto dai nati in un anno molto particolare: il 2003. Dunque da oggi tutti i nati nel 2003 potranno ottenere il bonus. Ma cosa si può fare e cosa non si deve fare con i famosi 500 euro? Cerchiamo di capirlo insieme per sfruttarle al massimo ma anche per non cadere in pericolosi tranelli.

Ecco come funziona

Il bonus per i diciottenni nasce sotto il governo Renzi e da allora è stato sempre confermato divenendo un bonus strutturale. Lo scopo di questo bonus è aiutare la formazione dei ragazzi e la loro crescita culturale in modo del tutto complementare alla scuola. Infatti è un bonus di 500 euro spendibile in beni e servizi di natura esclusivamente culturale. Vediamo cosa si può acquistare.

Tante cose da comprare

Biglietti del cinema e del teatro sono sicuramente acquistabili, così come libri sia in formato cartaceo che digitale o audio. Abbonamenti a giornali, ma manche biglietti di musei e parchi archeologici sono acquistabili. Si potrà acquistare il biglietto d’ingresso ad eventi di tipo culturale di ogni genere, ma anche film potranno essere acquistati o noleggiati. Insomma la lista è davvero lunga, ma occhio a non cadere nelle grinfie degli imbroglioni.

Occhio alle truffe e tempi per averlo

Negli scorsi anni non sono mancati negozianti non troppo onesti che consentivano ai ragazzi di convertire il danaro del loro bonus cultura in moneta sonante da spendere in libertà. Ma questa è una truffa e chi è stato sorpreso è stato duramente sanzionato. Per ottenere il voucher da 500 euro bisogna registrarsi sulla piattaforma 18App tramite Spid. E’ molto probabile che i diciottenni non abbiano ancora la Spid.

Leggi anche: Spid per i minorenni? Cosa ha stabilito il Garante per la Protezione dei Dati Personali

Leggi anche: Spid: Poste Italiane l’ha fatto tornare gratuito. Ecco come

Dunque sarà necessario crearne uno e così si potranno avere i soldi del bonus. Ma con quali tempi? Per i nati del 2002 i voucher sono stati scaricabili da aprile e probabilmente quest’anno si seguiranno tempi simili. Ma per ora meglio registrarsi sulla piattaforma che ci consentirà anche di conoscere con tempestività le date per l’erogazione.