Bonus bollette: ora copre anche la tua famiglia, ma occhio ai gestori furbetti

Il Governo è intervenuto con vigore per cercare di mitigare la gravissima situazione italiana sulle bollette di energia e gas.

Come sappiamo le famiglie e le imprese sono state duramente stangate dai rincari e sia per le une che per le altre andare avanti è ormai difficilissimo.

Per quanto riguarda le famiglie l’allarme è che possano finire sotto la soglia di povertà e per quanto riguarda le imprese il timore è che possano entrare in crisi aumentando ancora di più la già pesante disoccupazione.

Risparmio per tante famiglie

Il decreto energia del governo nasce proprio per aiutare le famiglie sul fronte dei rincari delle bollette. Infatti con il bonus bolletta 4 milioni di famiglie erano protette dai rincari.

Adesso con il nuovo intervento del governo l’ISEE per poter beneficiare del bonus è stato incrementato a €12000. Questo significa che le famiglie protette dai rincari saranno ben 5,2 milioni. In questo modo sicuramente il problema delle bollette viene arginato per tanti ma ci sono due problemi che è importante sottolineare e che possono mettere nei guai molte famiglie. Il primo è quello dell’ISEE che come sappiamo è uno strumento molto mendace per descrivere le reali condizioni economiche delle famiglie. Infatti famiglie poverissime che però hanno appartamenti fatiscenti che non riescono a vendere sono sistematicamente escluse da ogni beneficio sociale determinando una situazione assai pericolosa.

Gestori furbetti: attenzione

Ma in questo periodo non mancano nemmeno le telefonate di gestori poco seri che promettono tariffe mirabolanti se si passa alla loro fornitura di luce e gas. Frastornando l’interlocutore e mischiando insieme bonus governativi e promozioni poco credibili cercano di attirare presso i loro servizi i clienti di altri gestori. Con la nuova ondata di bonus è ancora più importante diffidare di queste telefonate e valutare qualsiasi cambio gestore con grande attenzione. Le associazioni a tutela dei consumatori ricordano che i gestori di luce e gas pagano le materie prime alla fonte tutte alla stessa maniera quindi chi promette tariffe fuori mercato è davvero poco credibile.

Il vero risparmio

Invece è assai importante risparmiare utilizzando con parsimonia gli elettrodomestici ed abbassando di un grado la temperatura in casa. Usare i programmi eco presenti su lavatrici e lavastoviglie può far economizzare tanto, perchè sono studiati per ottimizzare i consumi. Inoltre tenere una caldaia ed un impianto di riscaldamento in condizioni ottimali è un altro trucco che le associazioni a tutela dei consumatori consigliano vivamente come elemento concreto di risparmio.