Sussidio economico per arrivare alle pensione, la domanda scade il 31 marzo

Lo Stato mette a disposizione del lavoratore la possibilità di ottenere un sussidio economico, ma solo ad alcune condizioni che devi conoscere per presentare la domanda.

(ANSA, Roma, ANGELO CARCONI)

Scade il 31 marzo il termine indicato dalla legge per presentare la domanda e accedere all’Ape Sociale, che richiede di aver con sé 30 anni di contributi ma non solo. Ci vogliono 63 anni di età.  Lo stesso testo di legge specifica che la domanda è finalizzata, in questa fase, ad ottenere il riconoscimento dei requisiti per l’accesso allo strumento. In sostanza non c’è alcun automatismo, poiché è l’istituto nazionale per la previdenza sociale a dare l’ok, dopo aver controllato tutti i requisisti richiesti. L’Inps solitamente fornisce la risposta entro la fine del mese successivo, poi darà avvio alla procedura per la liquidazione del sussidio economico.

Il 31 marzo scade il termine per presentare la domanda per l’Ape Sociale

(ANSA, Roma, ANGELO CARCONI)

L’Ape Sociale è un sussidio economico, fornito ed erogato dall’Inps partendo dai contributi versati dal lavoratore e che viene dato fino al raggiungimento dell’età pensionabile. Una sorte di anticipo sulla pensione che è diretto a determinati lavoratori che si trovano in condizioni di svantaggio sociale. Infatti, possono accedervi esclusivamente persone deboli o comunque coinvolte in situazioni di fragilità familiare. La legge riconosce il diritto anche ai lavoratori usuranti ma che devono essere indicati in maniera espressa dalla norma. Ape Sociale è garantita al raggiungimento di tre requisiti minimi che devono essere maturati entro l’anno di presentazione della domanda: a) 63 anni di età, b) 30 anni di anzianità contributiva (36 per i lavoratori usuranti), c) essere afflitti da una condizione di disagio sociale: disoccupazione; assistere da almeno sei mesi il coniuge o un parente di primo grado convivente con handicap in situazione di gravità: essere invalido civile almeno al 74%; svolgere alla data della domanda di Ape sociale da almeno 6 anni in via continuativa una o più delle attività gravose previste dalla legge (in questo caso servono 36 anni di contributi).

I tempi per presentare le domande per l’Ape Sociale

(Ansa, Frosinone)

Sono tre le fasce temporali ( denominate in gergo “finestre”) di verifica dei requisiti: dal 1 gennaio al 31 marzo (istanza tempestiva), dal 1 aprile al 15 luglio e dal 16 luglio al 30 novembre (istanza tardiva).