Pizza surgelata contaminata: gravi 41 bambini, morti 2, scandalo su famoso marchio

Un brutto allarme alimentare arriva su un prodotto di larghissimo consumo e che rappresenta i colori dell’Italia.

Quando acquistiamo una pizza surgelata per i bambini certamente non ci aspettiamo di trovarci all’interno agenti contaminanti pericolosi. Eppure è proprio quello che è successo e 41 bambini sono in gravi condizioni.

 

A fare più scalpore soprattutto il fatto che si tratti di una notissima marca italiana ad essersi resa protagonista di questo scandalo e le conseguenze decisamente non si faranno attendere.

Una marca notissima

Le pizze surgelate in questione sono prodotte dalla Buitoni, marca nota ed importante che certamente la maggior parte degli italiani conosce e consuma. Vediamo che succede. I fatti si sono svolti in Francia, dove si sono segnalati a stretto giro, gravi casi di intossicazione alimentare sempre purtroppo a danno di bambini. Alla fine ben 41 sono ricoverati in gravi condizioni, ma vediamo come è potuto succedere e cosa evitare.

Un grave pericolo

Parliamo di una vera e propria epidemia di escherichia coli che ha colpito la Francia ed è stata causata proprio dalle famose pizze italiane surgelate. Addirittura 41 bambini ricoverati in gravi condizioni e 43 attentamente monitorati. Insomma un caso di intossicazione alimentare veramente di vaste proporzioni. L’allarme è scattato prontamente già ai primi casi segnalati. L’azienda ha istituito un numero verde ad ha consigliato di gettare via il prodotto incriminato se acquistato entro una determinata fascia di date. Ovviamente l’azienda ha promesso un rimborso per il cibo gettato via.

L’allarme si allarga

Queste tempestive misure precauzionali avranno certamente circoscritto l’impatto della questione, ma solo relativamente visto che alla fine decine di bimbi sono rimasti coinvolti in questa bruttissima vicenda.

L’escherichia coli è una famiglia di batteri che vive tra l’altro nelle feci animali ed umane e che in certi casi può essere molto pericoloso. Intanto si evidenza come di questa patologia da inizio anno in francia sono già morti due bambini purtroppo. Tuttavia questi due casi non sono ancora stati collegati con quello della pizza surgelata.

Cosa rischia l’Italia

Un allarme così brutto e così preoccupante ovviamente coinvolge prima di tutto il paese da cui provengono queste pizze e dunque proprio l’Italia. Questo allarme riguarda dunque anche la pizza surgela Buitoni venduta in Italia? Per fortuna no. Il prodotto incriminato non è venduto nel nostro paese e dunque è per questo che da noi non sono scattati particolari allarmi. Tuttavia è sempre importante verificare per quanto possibile il buon stato di conservazione dei prodotti.