Pasta: prezzi alle stelle, “incredibile” glifosato trovato in questi 4 marchi famosi

Non c’è davvero pace in questo periodo per i consumatori italiani. La luce e il gas sono sempre più cari, la benzina ed il gasolio sono alle stelle e anche il cibo minaccia di salire di prezzo sempre di più.

Gli italiani poveri ormai si avvicinano al numero spaventoso di 11 milioni tra quelli che in povertà ci sono già e quelli che rischiano di arrivarci a breve a causa del terribile rincaro del costo della vita.

Gli italiani stanno chiedendo in massa on-line il reddito di base universale dell’Unione Europea perché senza di esso troppe famiglie rischiano concretamente di non avere di che andare avanti.

Pasta alle stelle e contaminata

Ma l’allarme sul rincaro dei cibi che pure è drammatico oggi si associa ad un altro tipo di allarme sui cibi contaminati. Vi abbiamo già parlato della pizza Buitoni surgelata contaminata e degli ovetti Kinder purtroppo anch’essi contaminati. Ma oggi il nuovo allarme riguarda la pasta.

E purtroppo si tratta di quattro notissimi marchi di pasta venduti nei supermercati italiani che sarebbero stati trovati contraddistinti da un insidioso erbicida, il glifosato. Il glifosato è un erbicida molto usato in agricoltura e che però non dovrebbe finire nella pasta che consumiamo.

Quattro marchi contaminati

Eppure 4 marchi di pasta molto facilmente reperibili nei supermercati italiani ed anzi molto famosi al grande pubblico contengono questo pericoloso composto chimico. La notizia proviene da un laboratorio svizzero che ha testato questi prodotti diffusi anche in Italia. La presenza di glifosato secondo gli esperti svizzeri è pericolosa per la salute, ma cerchiamo di capire quali sono queste quattro note marche di pasta. A contenere tracce di glifosato sono la pasta Agnesi ma anche la pugliese pasta Divella. L’erbicida è stato trovato anche nella pasta Garofalo e nella pasta Combino.

Cosa fare

Quest’ultimo marchio di pasta forse può essere leggermente meno noto ma si tratta di un marchio diffuso nei popolarissimi supermercati Lidl. Ma vediamo anche i tipi di pasta incriminati. Il glifosato è stato trovato nelle tagliatelle Combino negli spaghetti Divella e Garofalo e per quanto riguarda la pasta Agnesi è stato trovato nei tagliolini. Il laboratorio svizzero che ha fatto questa brutta scoperta sottolinea comunque che il glifosato è presente ma entro i limiti di legge. Dunque la pasta con con il glifosato non sarà ritirata dal mercato perché non viola le leggi vigenti. Ad ogni modo certamente non è qualcosa che sia positivo per la nostra salute.