Lo smartphone a rate può costarti 3 anni di carcere

Oggi le rate sono un fenomeno veramente diffusissimo.

Intendiamoci, il pagamento a rate esiste veramente da tantissimo tempo, ma in passato si pagava a rate un investimento molto importante come ad esempio una casa.

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Magari anche un’automobile poteva essere acquistata a rate, ma oggi il fenomeno delle rate si va diffondendo.

Oggi tutto si può comprare a rate ma occhio all’insidia

Molti italiani si stanno abituando ad acquistare praticamente tutto a rate ed è diffusissima la pratica di acquistare persino telefonini con le rate. Ma non sono solo gli smartphone ovviamente ad essere comprati a rate: anche televisori di ultimo modello console di videogiochi eccetera.

Pixabay

Comprare a rate è molto allettante per gli italiani che possono subito portarsi a casa l’oggetto del desiderio e poi però rimangono tante rate da pagare. Questa pratica si va diffondendo sempre di più ma le associazioni a tutela dei consumatori sono piuttosto scettiche. Sobbarcarsi troppe rate può essere pericoloso per il cittadino.

Così si rischia grosso

Ad ogni modo ovviamente nessuno vieta utilizzare questo meccanismo. Le rate tuttavia non vengono concesse a tutti. Per poter accedere ad un pagamento rateale c’è bisogno di portare una documentazione che attesti che il consumatore è in grado di pagare queste rate. Magari si potrà portare una busta paga o un 730. Insomma c’è bisogno di dimostrare al soggetto che materialmente paga lo smartphone al posto del consumatore e che anticipa quindi la cifra, che poi si sarà in grado di pagare le rate man mano che si presenteranno. Tuttavia non mancano i casi di chi pur di poter accedere alle rate fa qualche ritocco a questi documenti. Con un software di editing fotografico di quelli disponibili gratuitamente on-line è facile modificare le cifre di una busta paga o di un 730 e presentarlo quindi al box del centro commerciale per ottenere subito lo smartphone tanto desiderato.

Chi lo fa commette un reato

Ma fare una cosa del genere non è nulla di banale anzi è una frode molto grave. Per chi dovesse consegnare una documentazione manipolata di questo genere ci sono addirittura fino a 3 anni di carcere. Questa infatti una vera è propria frode che viene fatta nei confronti di chi ci concede il finanziamento e di conseguenza quello che si va a rischiare e qualcosa di notevole importanza. Dunque importante sottolineare che pratiche di questo genere sono assolutamente illegali e vanno evitate in ogni modo.