Energia: vanno spenti subito i 3 elettrodomestici non necessari che gonfiano la bolletta

Per le famiglie italiane le bollette di luce e gas sono diventate una vera stangata.

La grave situazione in Ucraina e le ritorsioni di Putin contro gli stati europei stanno facendo impennare il costo di gas ed energia elettrica sui mercati internazionali.

ALESSANDRO_DI_MARCO/ANSA

Per gli italiani si annuncia l’ennesima stangata ed i prezzi delle prossime bollette probabilmente saranno ancora più salati.

Come risparmiare sulla bolletta da subito

È proprio su energia e gas che l’inflazione sta colpendo in modo più duro sia le famiglie che le imprese e molti rischiano di non farcela più ad andare avanti.

Pixabay

Si chiede con forza il reddito di base universale ed il sito apposito dell’Unione Europea ormai è preso letteralmente d’assalto da italiani che sperano di avere almeno un minimo per andare avanti. Ma proprio in un momento del genere risparmiare diventa particolarmente importante e bisogna mettere in campo tutte quelle pratiche che possono essere utili a sgonfiare la bolletta dell’energia. Prima di vedere i tre elettrodomestici inutili o comunque non necessari che vanno spenti subito per sgonfiare la bolletta, ricordiamo però che ci sono tante pratiche che possono essere veramente utili.

Risparmio forte sulle bollette

Innanzitutto le uniche lampadine che devono esistere nelle nostre case devono essere quelle led che consumano molto meno delle altre. Inoltre la casa deve essere sempre ben isolata dal punto di vista termico perché una casa isolata male dal punto di vista tecnico spreca riscaldamento d’inverno e climatizzazione d’estate. Sicuramente molto importante è utilizzare bene lavatrice e lavastoviglie. Infatti lavatrice e lavastoviglie vanno utilizzate rigorosamente a pieno carico per evitare di fare lavaggi inutili e costosi. Inoltre lavatrice e lavastoviglie hanno sempre un programma Eco che è da preferire perché permette di risparmiare energia. Ma vediamo ora i 3 elettrodomestici non necessari ma che consumano tanta energia. Il primo è sicuramente la friggitrice. La friggitrice è uno di quegli elettrodomestici non necessari ma molto amati dagli italiani. In questo periodo è importante non utilizzarla o utilizzarla il meno possibile perché il suo impatto sulla bolletta è notevole.

Elettrodomestici da spegnere

Il secondo elettrodomestico che consuma tanto ma che non è effettivamente necessario è l’asciugatrice. Stendere e ritirare i panni a mano è scomodo e fa perdere tempo ma in questo periodo è meglio evitare il forte impatto energetico di questo elettrodomestico non necessario. Un altro elettrodomestico che consuma tanto è anche il ferro da stiro. Cerchiamo dunque di stirare i capi effettivamente indispensabili e evitiamo la stiratura di quei capi che non hanno effettivamente bisogno di essa. Ma per risparmiare e anche fondamentale evitare di tenere gli elettrodomestici in stand-by così come evitare di lasciare le luci accese nelle stanze dove non siamo effettivamente.