Supermercato: la nuova truffa ti svuota il conto prima di arrivare alla cassa

Fare la spesa certamente non è facile in questo periodo per le famiglie italiane.

La grave crisi economica e soprattutto l’aumento del costo della vita mette tante famiglie in serie difficoltà.

EPA/MAXIM SHIPENKOV/ANSA

Le stangate sulle bollette sulla benzina ma anche sui generi alimentari rendono molto difficile fare la spesa di tutti i giorni e per tante famiglie andare avanti è diventato veramente duro.

Truffa al supermercato

Ma oltre ai tremendi rincari si segnala adesso una truffa molto pericolosa che rischia addirittura di svuotare i conti di chi ci capita.

Pixabay

Gli italiani sono effettivamente sempre alla ricerca di un po’ di risparmio quando vanno al supermercato e questa nuova truffa mette al suo centro proprio la giusta voglia di risparmiare dei consumatori italiani. Si tratta di una truffa particolarmente ingegnosa perché sfrutta il buon nome delle note catene di supermercati italiani nelle quali i consumatori vanno da decenni a fare la spesa.

Come difendersi dalla frode

Sta girando su internet un comunicato che sembra provenire da alcune notissime catene di supermercati e che promette buoni spesa davvero interessanti. Sembra una di quelle promozioni fatte per fidelizzare la clientela offrendo buoni spesa in cambio di semplici risposte ad un questionario sulla qualità e sulle proprie abitudini. Dunque basterebbe rispondere ad un semplice questionario on-line per ricevere direttamente a casa un buono spesa dal valore notevole. Molti sono allettati da questa proposta che gira su più popolari social network e gira anche su WhatsApp. Dopo aver debitamente compilato il questionario on-line all’utente viene chiesto un piccolo contributo spese per l’invio a casa del buono. Si tratta di un pagamento veramente minimo e di conseguenza chi ha completato il questionario on-line non si rifiuta certo di farlo.

I dati sensibili

Ma è proprio facendo questo piccolo pagamento che si consente ai criminali di avere le informazioni sensibili della propria carta di credito. Bisogna assolutamente di diffidare da questo tipo di promozioni e da questo tipo di comunicati infatti supermercati in questione sono completamente all’oscuro di queste frodi e sono parti lese esattamente come i consumatori che ci cadono. Se si ricevono questo genere di comunicazioni è anche molto importante non condividerle perché queste truffe arrivano a mietere tante vittime proprio quando diventano virali.