Reddito Energetico: finalmente ci siamo, €8500 subito e bolletta azzerata per sempre

L’aumento del costo della vita è davvero pesantissimo per le famiglie italiane e finalmente parte il reddito energetico di cui si è parlato tanto.

Le famiglie italiane sono veramente nei guai a causa della mancanza di aiuti contro la povertà nel nostro paese, ma anche a causa di un incremento tremendo del costo della vita.

ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Le bollette sono cresciute tanto ma anche fare la spesa al supermercato è diventato sempre più difficile. Di conseguenza tante famiglie non ce la fanno ad andare avanti.

Finalmente parte il Reddito Energetico

Il reddito energetico può essere veramente una buona idea per aiutare le famiglie italiane in questo momento nel quale le bollette sono sempre più pesanti.

Pixabay

Tuttavia il reddito energetico ha avuto un po’ di difficoltà nel prendere effettivamente il via. Finalmente però le cose si muovono. Il reddito energetico consiste in un’installazione di pannelli solari alle famiglie entro un certo tetto ISEE in modo tale da poter azzerare le loro bollette. L’installazione di pannelli solari avviene completamente a carico dello Stato quindi la famiglia non deve spendere niente, ma poi avrà il vantaggio di non pagare più le bollette dell’energia elettrica. Il reddito energetico quindi è un modo ecologico di combattere questa brutta crisi energetica.

Finalmente si conoscono le cifre e come chiederlo

La famiglia non spende niente per questi pannelli solari ma poi taglia la bolletta per sempre. Il reddito energetico per un po’ a galleggiato nei corridoi della politica ma finalmente le regioni stanno dando attuazione a questa misura. Vediamo come funziona concretamente. La regione Puglia è la prima a partire con il reddito energetico. Ma ben presto a quanto pare le altre la seguiranno. La Regione Puglia mette a disposizione fino a €8500 per ogni famiglia che rispetti un determinato tetto ISEE per l’installazione dei pannelli solari sulla propria abitazione. Con questa installazione il risparmio sarà assicurato.

Come fare domanda

Questo è un notevole passo in avanti perché fino ad oggi non si conoscevano le cifre del reddito energetico ma finalmente la Regione Puglia mette in chiaro quelle che sono le cifre Per quanto riguarda i suoi abitanti. Sulla apposita piattaforma della Regione Puglia ci sono tutte le specifiche per richiedere il reddito energetico ma è noto che anche altre regioni la stanno seguendo. Man mano che le regioni si adegueranno alla intelligente idea del reddito energetico sui relativi siti sarà possibile capire come richiedere questa misura. In pratica si potranno scoprire sia le soglie ISEE entro le quali si potrà richiedere la misura che anche l’importo concreto che la regione intende erogare. Sulla piattaforma sono anche disponibili le modalità per la richiesta.