Leggi attentamente la prossima bolletta: puoi non pagare e chiedere ricchi danni

Le bollette sono una vera stangata per gli italiani in questo periodo.

Il governo ha promesso bonus ed aiuti ma ben poco è arrivato alle famiglie italiane.

Nell’immagine, le bollette di una nota e seria compagnia affidabile. ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

I vari bonus promessi dal Governo coprono davvero un numero limitato di famiglie e per tutte le altre la mazzata è troppo forte da sopportare.

Leggi bene la prossima bolletta

Non stupisce che gli italiani stiano arrivando a chiedere addirittura il reddito di base sull’apposito sito dell’Unione Europea.

Pixabay

Almeno si ha un minimo per andare avanti. Ma oltre ad essere una terribile stangata le bollette posso nascondere anche delle vere e proprie insidie. Tanti Italiani stanno ricevendo un grosso problema sul fronte delle bollette perché purtroppo proprio in questi momenti di dura crisi al posto di aiutarsi a vicenda ci sono persone ed aziende che cercano di approfittarsi di chi già non riesce a pagare le utenze. Tante famiglie stanno riscontrando queste vere e proprie frodi ed è il caso di capire bene che cosa succede per difendersi.

Ecco il problema da cui difendersi

Tutto inizia con una telefonata che sembra proprio la telefonata del proprio gestore luce e gas. Questa telefonata teoricamente serve ad informare l’utente degli aumenti in corso. Sembra una telefonata assolutamente burocratica e di routine. Ma dopo aver informato il cliente degli aumenti su luce e gas la telefonata parla anche di opzioni di risparmio messe a disposizione dal gestore sulla base di nuove “leggi governative”. Chi c’è dall’altra parte del telefono sa bene come mischiare realtà e finzione e termini tecnici per convincere il malcapitato di turno che c’è una bella occasione di risparmio sulla bolletta. L’utente ovviamente non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione di un bel risparmio e così accetta questo passaggio verso questa opzione più tutelata ed economica.

Una vera truffa insidiosa

In realtà facendo così e fornendo il suo assenso telefonico ha cambiato gestore perché la telefonata non proveniva dal suo vecchio gestore luce e gas ma da un altro diverso e truffaldino che così acquisito un nuovo cliente. Da quel momento in poi le bollette luce e gas non saranno più erogate dal vecchio gestore ma da quello nuovo e saranno certamente più salate. Quando si ricevono queste telefonate è importante non crederci ed è importante non dare nessun assenso telefonico perché ha pieno valore di legge e si cambia operatore senza neppure rendersene conto.