Reddito energetico: alle famiglie iniziano ad arrivare gli €8500 sul conto e addio bolletta

Di reddito energetico si è parlato tanto eppure questa misura importante ha tardato ad essere applicata.

Ma adesso finalmente la misura è partita e tante famiglie possono beneficiare di questo aiuto così fondamentale.

ANSA/PALAZZO CHIGI

Le bollette di luce e gas sono un grosso problema per le famiglie italiane. Le famiglie sono sempre più in difficoltà nel pagare le utenze ed infatti ormai gli italiani stanno facendo una vera e propria gara per chiedere il reddito di base universale sul sito dell’Unione Europea.

Finalmente di può chiedere il Reddito energetico

Ma finalmente parte qui in Italia il reddito energetico. Il reddito energetico è un’ottima idea per tagliare le bollette dell’energia elettrica.

Pixabay

Anzi con il reddito energetico le bollette possono essere proprio azzerate. Il reddito energetico, infatti, consente alle famiglie di installare pannelli solari sulla propria abitazione in modo tale di non dover più pagare la bolletta elettrica. La cosa bella è che l’installazione e l’acquisto del pannello solare sono completamente a carico dello Stato e così di conseguenza la famiglia non resta che ottenere questo grosso risparmio. Il reddito energetico è sicuramente una buona idea ma da quando è stato proposto sono passati mesi senza che riuscisse a trovare una vera e propria applicazione pratica.

Come ottenere la cifra

Finalmente però il reddito energetico sta partendo e le famiglie possono richiedere questa cifra. Vediamo come funziona ogni nucleo familiare può ottenere fino ad un massimo di €8500 che possono andare a coprire sia l’acquisto ma anche l’installazione dei pannelli fotovoltaici. Dunque tutta questa operazione viene completamente coperta dalla regione ma l’energia generata dall’impianto servirà poi ad alimentare l’appartamento della famiglia in questione. La prima regione ad essere partita con reddito energetico è la Regione Puglia. Ma altre regioni già si stanno accodando.

La domanda da compilare

Per richiedere il reddito energetico è importante andare sul sito della Regione Puglia e verificare se il proprio nucleo familiare rientra nei requisiti richiesti dalla regione. Infatti la regione Puglia pone come requisito sostanzialmente quello che la famiglia sia sotto ad un tetto ISEE di €20000. Se si rientra nei requisiti richiesti dalla regione si deve compilare la modulistica che si può trovare su un apposito sito ed inviare la domanda. Così si potrà beneficiare della cifra e partire subito con l’installazione dei pannelli solari. Questo diventa particolarmente importante adesso che le bollette del gas diminuiscono ma quelle dell’energia elettrica aumentano a causa dei condizionatori.