Rabbia al supermercato: cibi aumentano fino al 70%, cosa non puoi più comprare

Situazione sempre più allarmante quella delle famiglie italiane.

I numeri dell’economia ormai parlano chiarissimo: le utenze di luce e gas, la benzina e anche il cibo diventano sempre più proibitivi per i cittadini italiani.

EPA/MARK R. CRISTINO/ANSA

In Spagna sono già partite delle fortissime proteste da parte delle famiglie che non ce la fanno più e si teme che in Italia presto si possa arrivare a dei disordini.

Troppa difficoltà a procurarsi il cibo

Infatti le famiglie in difficoltà sono veramente troppe e adesso persino fare la spesa al supermercato sta diventando davvero troppo difficile.

Pixabay

Gli italiani ormai stanno facendo una vera e propria gara nel richiedere il reddito di base universale sul sito dell’Unione Europea e sempre più cittadini italiani sperano che questa misura arrivi il prima possibile. Ma è proprio al supermercato che si stanno facendo registrare dei rincari veramente preoccupanti. Da un lato l’inflazione e dall’altro la guerra in Ucraina stanno mettendo sempre più in difficoltà i supermercati nel trovare la merce.

Quali prezzi esplodono

Sicuramente c’è anche tanta speculazione dietro questi aumenti. Numerosi report internazionali sottolineano come gli speculatori sfruttino gli aumenti effettivamente esistenti sulle materie prime alimentari per gonfiarli e guadagnare ancora di più. Dunque sono veramente tanti fenomeni che stanno gonfiando la spesa degli italiani al supermercato e anche chi prima non era mai entrato in un discount oggi fa la spesa al discount e la fa anche con difficoltà. Ci sono beni che rischiano di non arrivare più in Italia e ci sono anche beni che aumentano tanto di valore. Il grano per esempio diventa sempre più introvabile perché Russia ed Ucraina hanno chiuso il loro export. Ma anche L’India ha chiuso la sua esportazione di grano e quindi ci potrebbe essere forte difficoltà a trovare tutti quei cibi che hanno il grano come materia prima.

Gli aumenti record

Non è un caso infatti che la pasta sia aumentata addirittura del 16%. Ma questo è niente, infatti l’olio di semi di girasole è arrivato ad aumentare del 70%. Ma sono tantissime le materie prime alimentari che stanno stanno aumentando troppo di prezzo e che rischiano addirittura di poter essere razionate. Per i cittadini fare la spesa sta diventando sempre più difficile e di conseguenza ormai in tutta Europa si chiede un reddito minimo per tutti per riuscire ad affrontare un inflazione realmente senza precedenti e che fa paura tanto alle famiglie quanto alle imprese. Anche il riso diventa sempre più difficile da approvvigionare è sempre più caro. È un allarme simile c’è anche sul lievito.